Previsioni Meteo oggi mercoledì 25 marzo | ALLERTA METEO

Per la giornata di oggi mercoledì, meteo 25 marzo 2020. Cieli coperti su tutta la penisola con precipitazioni al nord e al sud italia in prevalenza. Venti forti. Mare agitato.  Temperature variabili. Analisi delle temperature, nuvolosità venti e mari nelle varie ore della giornata. Presenti anche i link per i meteo locali delle 33 città più popolose.

Aggiornamento del 25 Marzo:

Firenze: Nevicate stamani sui passi appenninici, localmente fino a quote collinari: è quanto segnalato dallo Protezione civile della Città metropolitana di Firenze. Pure nel capoluogo toscano è caduto qualche fiocco misto ad acqua per pochi minuti. Nevischio anche in A1: la polstrada non registra problemi per la circolazione, comunque “relativa” in questi giorni di emergenza da Coronavirus, “Le precipitazioni nevose – spiega Massimo Fratini,
consigliere delegato alla Protezione civile della Metrocittà –
sono previste per l’intera giornata sulle zone appenniniche
Sono in corso interventi condotti dal personale della viabilità
della Città metropolitana sulle strade di competenza. Si
raccomanda massima attenzione alla guida e si ricorda l’obbligo
delle dotazioni invernali”.
(ANSA).

Marche: Marche sotto la neve almeno in
tutto l’entroterra, dal Montefeltro in giù, passando per il
Fabrianese, nel Fermano e le zone terremotate del Maceratese e
del Piceno. La neve nella notte è caduta da Camerino a
Castelsantangelo sul Nera, imbiancando anche Visso e Ussita
(Macerata). Pochi centimetri che hanno reso il paesaggio
suggestivo anche se in un contesto deserto per l’emergenza
coronavirus e con le macerie del terremoto del 2016 ancora sullo
sfondo. Una vera e propria coltre nevosa ha coperto Arquata del
Tronto (Ascoli Piceno) e i suoi borghi. Le immagini stanno
facendo il giro dei social con commenti ironici: “Buon Natale”.
Le temperature rilevate alle 5 di stamani dalle stazioni del
Centro funzionale multirischi hanno registrato -10 gradi sul
Monte Bove e -6 a Camerino. Sul fronte delle previsioni meteo
per il pomeriggio di oggi, sull’Appennino, versante marchigiano,
è attesa ancora neve a partire da 400-500 metri di quota. Sul
resto della regione il cielo sarà irregolarmente nuvoloso con
possibili precipitazioni. Una tendenza che viene confermata
anche per la giornata di domani, quando però la quota neve sarà
sopra i 700 metri di quota.(ANSA).

Arezzo e provincia: Ha nevicato ad Arezzo e in
provincia, con particolare insistenza in città e nelle vallate
di Casentino, Valtiberina e Valdichiana. Il capoluogo, così come
i principali centri delle vallate, si è imbiancato per quella
che è stata la prima vera e propria nevicata dell’anno.
Durante la notte tormenta di neve poi su Badia Tedalda, il
piccolo comune sull’Appennino al confine con Marche e Romagna
particolarmente provato dall’emergenza coronavirus: questa
mattina sono in corso i tamponi su altri 40 residenti convocati
in palestra a causa della rigidità delle temperature. Neve
abbondante su tutti i passi senza problemi alla
circolazione.(ANSA).

Umbria: Neve e temperature sotto zero sull’Appennino umbro-marchigiano. Castelluccio di Norcia e il
monte Vettore sono completamente imbiancati, mentre a fondovalle – Norcia e Cascia – la neve durante la notte è solo caduta a sprazzi senza restare al suolo.
Risveglio innevato anche per diversi centri. Come Assisi, con
il suggestivo scenario delle Basiliche, e il centro di Perugia.
Ma il termometro è precipitato fino a toccare i -9,4 gradi a
Forca Canapine e i -9,1 a Cascia. Mentre a Castelluccio la
stazione di rilevamento del Centro funzionale della Protezione
civile ha registrato -6,2 gradi.
Freddo intenso anche a Norcia (-5) e Monteleone di Spoleto
(-7,2). Il ribasso delle temperature è stato registrato anche
nel resto della regione: a Perugia la minima è stata di 0 gradi.
A Terni di -0,5 gradi.
Nelle altre principali città umbre i valori si sono attestati
tra lo 0 e i -2 gradi. (ANSA).

Friuli Venezia Giulia: La Protezione civile del Friuli
Venezia Giulia ha diramato un’allerta meteo di colore giallo per
la giornata di domani.
Nella giornata di giovedì soffierà Bora sostenuta in pianura
e sulla zona montana, con qualche rinforzo in quota specie sulle
Giulie, da forte a molto forte sulla costa con raffiche anche
oltre i 120 km orari sulla zona di Trieste.
La Protezione civile raccomanda massima vigilanza sul territorio
e l’attivazione, da parte dei Comuni e di tutte le componenti
del sistema regionale integrato di protezione civile, di una
fase operativa almeno di attenzione per allerta gialla o
arancione e almeno di preallarme per allerta rossa, attuando le
proprie procedure corrispondenti agli scenari previsti. A Trieste dopo un giorno di tranquillità, è tornata a soffiare stamani la Bora a Trieste dove tra le 9 e le 10 di questa mattina si sono registrate le raffiche massime, cioè fino a 106 km orari. Secondo le previsioni dell’Osmer Arpa Fvg domani il vento si intensificherà e le raffiche potrebbero raggiungere e forse anche superare i 120 km orari.
Dalle 8 di questa mattina i Vigili del fuoco del Comando
provinciale di Trieste hanno effettuato circa una ventina di
interventi di soccorso nel capoluogo giuliano e nella zona di
Opicina per cornicioni, coperture di tetti e imposte pericolanti
o per la caduta di alberi. In corso, rende noto la sala
operativa, anche un intervento con autoscala nel giardino dell’
Ospedale Maggiore per un cornicione pericolante.
Da sabato notte gli interventi dei pompieri in città sono
stati oltre 70.
Secondo le previsioni, il calo del vento è previsto per
venerdì, con valori sostenuti ma sotto i 100 km orari, sabato
soffierà borino. Da sabato pomeriggio la Bora cesserà e le
temperature inizieranno a risalire gradualmente in tutta la
regione fino a raggiungere i 20 gradi centigradi in pianura. Un
calo delle temperature è atteso per l’inizio della prossima
settimana. (ANSA). Allerta GIALLA

Puglia: Venti di burrasca dai quadranti
orientali e temporali sono attesi per le prossime 46 ore in
Puglia. Per questo la Protezione civile ha emanato l’allerta
arancione per i rischi legati al vento forte, e gialla per il
rischio idrogeologico. (ANSA). Allerta ARANCIONE

Roma: Per il maltempo ancora un allerta
della Protezione Civile, questa volta ‘arancione’ per Molise,
Basilicata e Calabria che si aggiunge a quelli già emanati dei
giorni scorsi. Ancora venti forti, neve a bassa quota e piogge.
La presenza di un’area depressionaria sul Mediterraneo
centrale determinerà, nella giornata di domani, una fase di
maltempo che interesserà soprattutto le regioni
centro-meridionali, con fenomeni più intensi sui settori ionici
e adriatici, accompagnati da venti di burrasca.
L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, mercoledì 25 marzo,
venti da forti a burrasca dai quadranti orientali su Friuli
Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Emilia-Romagna, Liguria,
Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia e
Basilicata, con raffiche di burrasca forte sulle zone
appenniniche e costiere e mareggiate lungo le coste esposte.
Previste, inoltre, precipitazioni da sparse a diffuse, a
prevalente carattere di rovescio o temporale su Basilicata,
Puglia, Molise e Abruzzo. Le precipitazioni saranno accompagnate
da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e
forti raffiche di vento.Nevicate al di sopra dei 500-700 metri
su Emilia-Romagna, Marche, Toscana, Umbria, Abruzzo, Molise e
sui settori orientali del Lazio.
Dal pomeriggio di domani si prevedono, inoltre, venti da forti
a burrasca dai quadranti occidentali su Sicilia e Calabria, con
mareggiate lungo le coste esposte, e precipitazioni da sparse a
diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale su
Sicilia e Calabria.(ANSA).

Allerta arancione su Molise, Basilicata e Calabria

nord:

Al primo mattino molte nubi compatte sull’Emilia-romagna
meridionale con nevicate fino a bassa quota; estesa nuvolosità medio-alta sul triveneto e costiera romagnola; bel tempo sul resto del nord.
Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità
compatta sul resto dell’Emilia-romagna e sulle aree prealpine, in estensione pomeridiana anche a quelle alpine, con nevicate deboli ma diffuse, già a quote di bassa collina.

Clicca una delle città per consultare il Meteo Locale

Meteo Milano | Meteo Torino Meteo Genova | Meteo Venezia | Meteo Bologna | Meteo Verona | Meteo Trieste | Meteo Modena | Meteo Brescia | Meteo Padova | Meteo Parma | Meteo Rimini | Meteo Reggio Emilia | Meteo Livorno | Meteo Ravenna | Meteo Ferrara
mappa ore 8 – Previsioni Meteo mercoledì 25 marzo – meteoweek.com
centro e Sardegna:

Cielo molto nuvoloso o coperto su Umbria e regioni adriatiche, con precipitazioni diffuse, nevose oltre i 200 metri;
cielo poco nuvoloso o velato sul resto del centro.

Clicca una delle città per consultare il Meteo Locale

Meteo RomaMeteo Firenze | Meteo Prato Meteo Perugia | Meteo Cagliari | Meteo Latina | Meteo Sassari
mappa ore 12 – Previsioni Meteo mercoledì 25 marzo – meteoweek.com

Sud e Sicilia: 

Molte nubi su Molise e Puglia garganica, con nevicate sparse oltre i 600 metri; cielo molto nuvoloso o coperto su Sicilia e Calabria, con piogge o rovesci diffusi e locali nevicate lungo l’area appenninica oltre i
700 metri, in estensione serale anche al resto delle regioni ioniche; estesa nuvolosità medio-alta sul resto del meridione.

Clicca una delle città per consultare il Meteo Locale

Meteo Napoli | Meteo Palermo Meteo Bari | Meteo Messina | Meteo Catania Meteo Taranto | Meteo Salerno | Meteo Reggio Calabria | Meteo Foggia | Meteo Caserta
mappa ore 18 – Previsioni Meteo mercoledì 25 marzo – meteoweek.com

temperature:

Minime in diminuzione su Sicilia, bassa Calabria e sul nord-ovest, stazionarie sul resto del paese;
Massime in diminuzione anche sensibile su Sicilia e Calabria, in
diminuzione meno marcata sul nord-est, emilia-romagna ed aree alpine occidentali, in aumento sulle aree prealpine centroccidentali e sul resto del sud, stazionarie altrove.

Meteo oggi martedì 24 marzo

mappa temperature – Previsioni Meteo mercoledì 25 marzo – meteoweek.com

venti:

Forti nordorientali sulle aree costiere adriatiche settentrionali e
sulle marche; da moderati a forti sul resto dell’emilia-romagna, toscana, umbria, alto lazio e sardegna;
Forti orientali, con raffiche fino a burrasca forte, su sicilia in
estensione pomeridiana anche alla bassa calabria.

mappa venti- Previsioni Meteo mercoledì 25 marzo – meteoweek.com

mari:

Da molto mossi ad agitati l’adriatico centrosettentrionale, mare e
canale di sardegna, il tirreno occidentale e lo stretto di sicilia,
da mossi a molto mossi i restanti mari.

mappa onde e mari – Previsioni Meteo mercoledì 25 marzo – meteoweek.com

fonte : Aeronautica Militare Italiana e Ministero della Difesav

fonte : Windy