Home Gossip Checco Zalone, avete mai visto la storica compagna? Chi è Mariangela

Checco Zalone, avete mai visto la storica compagna? Chi è Mariangela [FOTO]

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:26
CONDIVIDI

Checco Zalone non ama stare al centro del gossip ed è un artista molto riservato. Per questo, sono in molti a non sapere i dettagli della sua vita privata e pochi conoscono la sua storica compagna.

Checco Zalone
Checco Zalone

Chi è la compagna di Checco Zalone

Si chiama Mariangela Eboli e fa coppia con Checco Zalone da tantissimi anni. Dal loro amore sono nate anche due figlie: Gaia e Greta Zalone. Lei ha recitato anche accanto a lui in “Cado dalle Nubi” e “Che bella giornata”. Solo qualche mese fa, il settimanale Chi, ha lanciato un’indiscrezione sulla coppia: pare che gli innamorati siano pronti a convolare a nozze e che l’attore abbia fatto alla sua bella la proposta di matrimonio. (Continua dopo la foto)

Gepostet von Mariangela Eboli am Sonntag, 17. August 2014

In una recente intervista Zalone ha ricordato il suo primo incontro con quella che è poi è diventata la donna della sua vita: “Cantava in una pizzeria. Mi sono presentato: ‘Sono un musicista matrimonialista e avrei bisogno di una che canta nei matrimoni’. Ma, sfigato come sono, non mi capitarono più matrimoni. Poi ho scoperto che Mariangela aveva vissuto in America e che era di religione evangelica. Allora l’ho convertita alla religione domestica: la casa, la buona cucina”. (Continua dopo la foto)

Checco Zalone

Le polemiche sul suo nuovo film 

In queste ultime settimane Checco Zalone è al centro di una vera e propria bufera mediatica. A sollevare polemiche e polveroni è stato il suo nuovo film, che ancora non è uscito nelle sale cinematografiche Tolo Tolo. Ad essere sotto accusa è il singolo di lancio della pellicola dal titolo “Immigrato”. Il testo del brano ad alcuni è infatti parso denigratorio nei confronti degli immigrati e l’artista è stato tacciato di razzismo. Intervistato dal Corriere, Zalone ha controbattuto alle critiche di questi giorni: “Purtroppo non si può dire più nulla. Se riproponessi certe imitazioni di dieci anni fa, tipo quella di Giuliano dei Negramaro, mi arresterebbero. Oggi non potrei scherzare come facevo, che so, su Tiziano Ferro, o sugli uominisessuali”.