Coronavirus non riusciamo a fermarlo, torna l’incubo 662 morti e 4492 contagiati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:21

La parabola al ribasso sembra essersi fermata. I casi di contagio sono nuovamente in rialzo in Italia, soprattutto in Lombardia e a Milano.

 

Crescono i contagi e la situazione in Lombardia è ormai drammatica. Va detto che sono stati fatti anche un migliaio di tamponi in più rispetto al solito ma questo non è confortante, al contrario conferma che gran parte dei contagi sfuggono ancora ai controlli.

Leggi anche -> Coronavirus, maturità: la ministra Azzolina ha deciso

 

Coronavirus: dopo quattro giorni risale curva contagi

Dopo quattro giorni di calo, risale la curva dei contagi per coronavirus in Italia. Oggi sono 4.492 in più mentre ieri l’aumento era stato di 3.491, martedì di 3.612, lunedì di 3.780 e domenica di 3.957.  Il numero delle vittime è oggi di 662, con un calo rispetto a ieri quando erano state 683, mentre martedì l’aumento era stato di 743.

Coronavirus: 8.165 vittime, 662 in più di ieri

Sono 8.165 i morti in Italia a causa del coronavirus, con un aumento rispetto a ieri di 662. Mercoledì l’aumento era stato di 683.

3.612 i malati in terapia intensiva

Sono 3.612 i malati ricoverati in terapia intensiva, 123 in più rispetto a ieri. Di questi, 1.263 sono in Lombardia. Dei 62.013 malati complessivi, 24.753 sono poi ricoverati con sintomi e 33.648 sono quelli in isolamento domiciliare.

Coronavirus: 62mila malati, 4.492 più di ieri

Sono complessivamente 62.013 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 4.492. Mercoledì l’incremento era stato di 3.491. Il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – ha raggiunto i 80.539.

Coronavirus: 10.361 i guariti, 999 più di ieri

Sono 10.361 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 999 in più di ieri. Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile nel corso della conferenza stampa alla quale anche oggi non è presente Angelo Borrelli, a causa di uno stato febbrile. Ieri l’aumento dei guariti era stato di 1.036.

P.Civile dalle 20 aperto bando infermieri

“Da oggi alle 20 è aperto online l’appello per reclutare infermieri, all’indirizzo infermieripercovid.protezionecivile.it. Nei prossimi giorni speriamo di aggiungere un numero importante di infermieri per dare respiro ai colleghi sui territori”. Lo ha detto il vicecapo
della Protezione civile Agostino Miozzo.

Coronavirus: a Brescia superati i mille morti

A Brescia sono stati superati i mille morti per coronavirus. Solo tra città e provincia i decessi sono 999 ai quali vanno aggiunti i morti in Vallecamonica, che fa riferimento a Ats della montagna, che ieri erano 41. Con 166 morti e 1072 positivi il capoluogo è il Comune più contagiato, seguito a Orzinuovi con 157 casi e 37 decessi.