Home Cronaca Investita da un 97enne alla guida: muore donna a Latina

Investita da un 97enne alla guida: muore donna a Latina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:37

Una donna di 45 anni, Katya Vagnoli, è morta all’ospedale Santa Maria Gregoretti di Latina: è stata investita domenica scorsa mentre era in bicicletta da un uomo di 97 anni. 

donna investita latina
(Foto di Miguel Medina, da Getty Images)

Katya Vagnoli, donna di 45 anni, è morta all’ospedale Santa Maria Gregoretti di Latina. La donna è stata investita la scorsa notte mentre andava in bicicletta sul viale Le Corbusier. Durante la passeggiata, la Katya è stata travolta da un’auto, guidata da un uomo di 97 anni in stato di choc dopo l’incidente. La donna, inizialmente, non sembrava in pericolo di vita. Ma con il passare dei giorni il tuo stato di salute è diventato sempre più precario, fino alla mattinata di mercoledì 27 maggio, quando è iniziato l’accertamento di morte.

LEGGI ANCHE -> Maxi operazione Guardia di Finanza: sequestrato 1 mln di mascherine non sicure

Alla guida dell’auto causa dell’incidente, come detto, un uomo di 97 anni. Sull’incidente causato dalla Fiat Croma sono al momento in corso ulteriori accertamenti dei carabinieri. Oltre ai carabinieri, sono subito intervenuti sul posto i militari del Comando stazione di Latina con l’ausilio dei militari del Nucleo Radiomobile. Stando a una prima ricostruzione, l’auto e la bicicletta viaggiavano nelle corsie di marcia opposte. La donna proveniva dalla rotatoria di via Vespucci. Stando a quanto riportato dal giornale locale, Katya avrebbe effettuato una manovra repentina, sfuggita all’attenzione dell’anziano automobilista.

LEGGI ANCHE -> Minneapolis in rivolta: ancora manifestazioni, scontri e incendi per George Floyd

L’uomo ha riferito ai carabinieri accorsi sul posto di non aver visto la donna. Il riflesso del sole, stando a quanto riportato dall’uomo, l’avrebbe accecato impedendogli di evitare Katya che, in quel momento, stava attraversando la strada. Subito dopo l’incidente, sul luogo si sono presentati anche i familiari dell’anziano, con l’intento di riaccompagnarlo a casa. L’uomo in questione è al momento indagato per omicidio stradale. Ad ogni modo era in possesso di patente regolarmente rilasciata, nonostante l’età avanzata.