Si ustiona durante esperimento chimico: è grave bambino di 11 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:42

Un esperimento chimico mal riuscito potrebbe costare caro ad un bambino di 11 anni, ricoverato in gravi condizioni. Ha riportato ferite sul 75% del corpo. In casa è stato ritrovato un quaderno di scienze con alcune frasi che combaciano con l’esperimento finito male

ambulanza egiziani lite
foto di repertorio

Un bambino di undici anni, intento a fare un esperimento chimico, si è procurato ustioni sul 75% del corpo ed è ora ricoverato in gravi condizioni. Il fatto è avvenuto a Collegno (Torino). Sul posto sono arrivati due mezzi del 118 e una pattuglia dei carabinieri in seguito all’allarme scattato nella tarda serata di ieri. A chiamare i soccorsi è stata la madre del piccolo.

In base ad una prima ricostruzione dell’Arma, il ragazzino avrebbe creato un miscuglio con bicarbonato, sabbia, zucchero e alcol. Quando ha appiccato il fuoco con un accendino è stato investito dalle fiamme al volto, a gambe e braccia, alla schiena e al petto. In casa i carabinieri hanno trovato un quaderno di scienze con alcune frasi che combaciano con l’esperimento.

Leggi anche –> Suona l’allarme, nessuno fa nulla: sradicano bancomat con carro attrezzi

Leggi anche –> Maltempo: tromba d’aria tra Fregene e Fiumicino, vicino Roma

Il ragazzino – che vive in via Gobetti a Collegno – è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino.