Home Tv - Serie Tv e Fiction Stasera in tv | 4 giugno | New Amsterdam 2 | Anticipazioni

Stasera in tv | 4 giugno | New Amsterdam 2 | Anticipazioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:53
CONDIVIDI

Giovedì 4 giugno alle ore 21.21 su Canale 5 andrà in onda il medical drama New Amsterdam 2 con protagonista l’attore Ryan Eggold.

Il 4 giugno alle ore 21.21 andrà in onda su Canale 5 il film New Amsterdam 2 diretto da David Schulner con Ryan Eggold, Freema Agyeman, Janet Montgomery, Jocko Sims, Tyler Labine e Anupam Kher.

I primi nove episodi andati in onda fino al 28 gennaio 2020, riprendono il discorso interrotto sul più bello. Gli spettatori che hanno imparato ad amare e comprendere Max dopo la morte improvvisa della moglie Georgia, potranno seguire i nove episodi della seconda stagione dal 4 giugno 2020 su Canale 5.

A causa del coronavirus, il pubblico ha dovuto pazientare più del previsto questi episodi per lo stop dei set imposto in tutto il mondo. Quel che è noto è che New Amsterdam è stato confermato per altre tre stagioni.

New Amsterdam 2 | la trama del film

L’ultimo episodio è terminato con l’inizio della rivolta all’interno del carcere femminile del Rikers, nel quale i medici erano andati a visitare le detenute. Le donne bisognose di cure a causa degli attacchi, tenteranno un’evasione durante il loro ricovero in ospedale.

La dottoressa Lauren Bloom ancora in preda ai dolori alla gamba dopo l’incidente, deve combattere senza assumere i dolorifici, a causa della sua dipendenza. Intanto Floyd Reynolds si trova a dover affrontare la fidanzata Eve e capire se trasferirsi o meno a San Francisco. Per Max sarà una bella novità l’incontro con Alice, una donna conosciuta in sala d’attesa.

Leggi anche: Stasera Tv 28 gennaio | Canale 5 | New Amsterdam II | Trama e Trailer

Leggi anche: Guida tv | Tutti i programmi tv del 4 maggio 2020

New Amsterdam 2 | alcune curiosità sul film

A causa del momento storico che stiamo vivendo, per la pandemia da coronavirus, la rete ha deciso di non trasmettere l’episodio incentrato proprio su questo argomento. Anche la NBC in America ha preso la stessa decisione per non urtare la sensibilità degli spettatori. Lo showrunner della serie tv David Schulner, ha giustificato questa scelta dicendo: ” Ora le persone stanno morendo davvero. Vogliamo davvero veder morire le persone anche nella serie?”