Stasera in tv | 21 giugno | Il Club degli Imperatori, l’amato prof. Will Hundert

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:51

Domenica 21 giugno alle ore 21.00 su Iris andrà in onda il film drammatico Il Club degli Imperatori con Kevin Kline.

Il 21 giugno alle ore 21.00 andrà in onda su Iris il film Il Club degli Imperatori diretto da Michael Hoffman con Kevin Kline, Emile Hirsch, Embeth Davidtz, Rob Morrow, Edward Herrmann, Harris Yulin, Paul Dano, Rishi Metha, Jesse Eisenberg, Gabriel Millman, Chris Morales, Luca Bigini, Michael Coppola, Sean Friedricks, Katherine O’Sullivan

Il Club degli Imperatori | la trama del film

Il professore William Hundert, noto per insegnare storia antica nel prestigioso college St.Beneditc in Virginia è un vero mentore per i suoi alunni. Un docente che non solo impartisce lezioni classiche ai ragazzi, ma soprattutto lezioni di vita dal valore inestimabile. Appena iniziato il nuovo anno scolastico, c’è un nuovo alunno che non sembra apprezzare i metodi utilizzati da Hundert. Si tratta di Sedgewick Bell, figlio di un senatore molto influente nel West Virginia. Il giovane dal temperamento aggressivo, strafottente e menefreghista nei confronti del professore e della scuola in generale, rischia di essere un cattivo esempio per gli altri compagni.

Hundert che non sa cosa vuol dire arrendersi, dopo aver consultato il padre del ragazzo, viene invitato a seguirlo personalmente nello studio. Improvvisamente, il suo atteggiamento inizia a cambiare misteriosamente, a tal punto da entrare nei 3 finalisti del Giulio Cesare, importante gara nata per decretare l’alunno migliore in storia antica. Questo sarà l’errore più grande che commetterà il prof in tutta la sua carriera.

Leggi anche: Stasera in tv | 4 maggio | Silverado, western con Kevin Costner

Il Club degli Imperatori | il trailer del film

Leggi anche: Guida tv | Tutti i programmi tv del 21 giugno 2020

Il Club degli Imperatori | alcune curiosità sul film

Il film si basa sul racconto The Palace Thief, scritto da Ethan Canin nel 1994. Durante le riprese del film, la location – il college Emma Willard di Troy, New York – era ancora utilizzata come una scuola femminile.

Perché vederlo: La determinazione di un professore che non accetta un ‘no’ come risposta ed è pronto a fare di tutto pur di avvicinare i suoi alunni alla cultura è da ammirare. Bel film che fa riflettere sui tempi di oggi.