Home News Operazione “Data room”, arresti per accessi illegali ai dati telefonici

Operazione “Data room”, arresti per accessi illegali ai dati telefonici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:51
CONDIVIDI

E’ in corso un’operazione da parte della polizia postale nei confronti di diverse persone che sarebbero accusate di accesso abusivo ai dati telefonici.

All’alba di questa mattina è in corso un’operazione da parte della polizia giudiziaria, con il coordinamento della procura di Roma per verificare il possibile abuso di dati personali. E’ stata rinominata “Data room” e coinvolge oltre 100 specialisti che stanno svolgendo numerose misure cautelari a causa di diverse perquisizioni locali e informatiche. Tra i reati imputati: l’accesso abusivo alle banche dati dei gestori di telefonia. L’operazione condotta inizialmente dalla polizia postale ha constatato che le informazioni tecniche e personali dei clienti, compreso il trattamento illecito dei dati, venivano conservati all’interno del computer. Maggiori informazioni saranno fornite alle ore 11 quando si terrà una conferenza stampa in procura a Roma, per spiegare nel dettaglio i passaggi dell’operazione e gli indagati. A capo della conferenza, il procuratore Michele Prestipino e il procuratore aggiunto Angelantonio Racanelli.