Home Economia Dl rilancio, superbonus al 110% esteso anche alle seconde case

Dl rilancio, superbonus al 110% esteso anche alle seconde case

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:21
CONDIVIDI

Decreto Rilancio, approvato il superbonus al 110% esteso alle secondo case unifamiliari, come le villette a schiera, al terzo settore. Fraccaro: “Grande soddisfazione per questo risultato, in termini di crescita e sostenibilità”.

superbonus seconde case - approvato dl rilancio
foto via Ansa

Nella giornata di oggi la Commissione Bilancio ha dato il via libera in prima lettura all’allargamento del superbonus al 110%, con l’estensione degli sgravi anche alle seconde case unifamiliari, come le villette a schiera, al terzo settore e anche ai comuni montani. La riformulazione emendamenti sul tema è stata approvata dal decreto Rilancio, che passerà all’esame del Senato per il via libera definitivo e che dovrà essere convertito entro il 18 luglio.

Via libera al superbonus sulle seconde case

Come riporta Il Sole 24 Ore, nel passaggio del testo in Commissione a Montecitorio è scattata l’estensione dell’incentivo anche per le seconde case, comprese le villette a schiera, ad esclusione però delle abitazioni signorili, ville o castelli. Tale proposta di modifica estende la detrazione del 110% prevista per gli interventi antisismici e di miglioramento energetico, e rimodula i massimali di spesa per gli interventi di coibentazione, differenziando in base alla tipologia di edificio.

Secondo le modifiche apportate, potranno usufruire del superbonus anche gli interventi per la ristrutturazione degli spogliatoi delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche, e sono ammessi all’agevolazione anche gli interventi di demolizione e ricostruzione. Inoltre, soltanto per quanto riguarda gli interventi di efficienza energetica per le case di edilizia popolare, il superbonus viene esteso fino al 30 giugno 2022.

superbonus seconde case
foto di repertorio

LEGGI ANCHE: Anac, il Coronavirus ha congelato gli appalti pubblici: persi 18 miliardi di lavori

Sul via libera si è espresso il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro, che ha evidenziato: “Con l’approvazione dell’emendamento in Commissione Bilancio per l’estensione del Superbonus al 110% anche alla seconda casa la platea dei beneficiari si allarga enormemente. I cittadini potranno infatti effettuare lavori di efficientamento energetico e adeguamento antisismico su due unità immobiliari“.

LEGGI ANCHE: BCE, De Guindos parla all’Italia: “Serve completare le riforme, bisogna essere competitivi”

Il sottosegretario ha inoltre dimostrato un grande compiacimento per il risultato ottenuto: “Esprimo grande soddisfazione per questo risultato, è sempre stato il nostro obiettivo iniziale per rendere ancora più efficace l’intervento in termini di crescita e sostenibilità. Grazie a tutti i parlamentari per l’importante lavoro svolto nel rafforzare questa misura voluta dal Governo, la sinergia tra le istituzioni si dimostra sempre preziosa”.