Stasera in tv | 25 luglio | Quattro matrimoni e un funerale, con Hugh Grant

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:26

Sabato 25 luglio alle ore 21.30 su Tv8 andrà in onda il film commedia Quattro matrimoni e un funerale con Hugh Grant.

Il 25 luglio alle ore 21.30 andrà in onda su Tv8 il film Quattro matrimoni e un funerale diretto da Mike Newell con Hugh Grant, James Fleet, Simon Callow, Kristin Scott Thomas, Andie MacDowell, Charlotte Coleman, Robert Lang, Anna Chancellor, John Hannah, Rowan Atkinson, David Bower, Susanna Hamnett, Robin McCaffrey, Randall Paul e Corin Redgrave.

Quattro matrimoni e un funerale | la trama del film

Il donnaiolo Charles non ci pensa minimamente a mettere la testa apposto e tanto meno rinunciare alla propria libertà. Durante il matrimonio dei suoi amici Angus e Laura, però incontra una donna che gli fa perdere la testa, la bella Carrie con la quale trascorre una serata spettacolare. 

La mattina seguente Carrie lo lascia da solo senza dirgli nulla e senza sapere che di lì a qualche mese si sarebbero rivisti a un altro matrimonio. Questa volta però è accompagnata dal fidanzato Hamish. Al di là di ogni pensiero nefasto, i due finiscono nuovamente a letto insieme, con la differenza che sarà lui a lasciarla da sola al mattino.

Ecco che arriva il terzo matrimonio. Purtroppo per Charles sicuramente le cose non andranno come i due precedenti, visto che gli sposi sono proprio Carrie e Hamish. In tutto questo, una notizia sconvolge tutto il gruppo di amici. Il loro amato ed eccentrico amico Garreth purtroppo muore improvvisamente, lasciando tutti senza parole. Da quell’evento la vita di tutti gli amici subisce un cambiamento radicale…

Leggi anche: Hugh Grant si schiera dalla parte di Harry

Quattro matrimoni e un funerale | il trailer del film

Leggi anche: Guida tv | Tutti i programmi tv del 25 luglio 2020

Quattro matrimoni e un funerale | alcune curiosità sul film

Hugh Grant ha vinto un Golden Globe nel 1995 come Miglior Attore in una Commedia. Il film ha vinto il Premio César come Miglior film Straniero.

Perché vederlo: Chi non ha visto almeno una volta Hugh Grant e la sua combriccola di amici super pazzi?! Tra risate, lacrime e amore, questo film è diventato uno dei punti di riferimento della cinematografia inglese degli anni ’90.