Assalto a portavalori pensioni con mascherina anti-Covid e kalashnikov: rubati 100mila euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:24

Assalto a portavalori pensioni con mascherina anti-Covid e kalashnikov: rubati 100mila euro. La polizia è sulle tracce degli autori del colpo

Assalto a portavalori pensioni con mascherina anti-Covid e kalashnikov: rubati 100mila euro
Assalto a portavalori pensioni con mascherina anti-Covid e kalashnikov: rubati 100mila euro

Si sono muniti di cappello, mascherina anti Covid e kalashnikov e hanno assaltato un portavalori delle pensioni, rubando 100mila euro. È quanto accaduto oggi a Livorno, intorno alle 7:20 accanto all’ufficio postale di via Settembrini. Due uomini hanno minacciato le guardie del portavalori armati di fucile e si sono fatti consegnare tutto il contante.

Leggi anche:—>Scuola, test sierologici su docenti e studenti a campione: la bozza dell’accordo col Miur

Leggi anche:—>Salvini al convegno sul Covid senza mascherina:”Non ce l’ho e non la metto”

Dopo la rapina, i due sono fuggiti a bordo di un Toyota Rav 4 verso sud. La polizia, intervenuta sul posto con diverse volanti, ha verificato che il bottino è pari a 100mila euro. Quei soldi erano destinati al pagamento delle pensioni. Sono partite le indagini e le ricerche dell’auto che potrebbe aiutare a risalire all’identità dei due rapinatori.