Ritrovato senza vita Primo De Bortoli: le indagini sulla causa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:59

E’ morto Primo De Bortoli, il cinquantaseienne di Pedavena scomparso il 29 luglio scorso. Le ricerche lo hanno intercettato in un rudere a Ovest di Pian d’Avena.

Hanno dato un esito molto triste le ricerche del cinquantaseienne di Pedavena (Belluno), di cui non si avevano più notizie. Zaino in spalla, era uscito a piedi dalla propria abitazione a Pedavena. Poco tempo dopo la segnalazione da parte della sorella che allarmando le forze dell’ordine ha scritto anche un post su facebook: ” Mio fratello è uscito dalla sua abitazione con zaino mimetico in spalla, jeans, maglietta e non è più rientrato a casa. E’ partito da zona Pedavena a piedi, probabilmente si è diretto verso le montagne/valli del lupo. Vi ringrazio per la collaborazione!”. Da quel momento è sceso il silenzio e per giorni sono andate avanti le ricerche.

LEGGI ANCHE -> Disastro a Beirut: “I cadaveri emergono anche dal mare” (VIDEO)

LEGGI ANCHE -> Uccide il padre anziano con un paio di forbici: arrestato uomo 45 anni

Anche oggi una sessantina di persone hanno preso parte ai sopralluoghi concentrati nella zona di Pian d’Avena dopo una segnalazione che lo aveva indicato lì. Oltre al Soccorso alpino, Vigili del fuoco, Sagf, Carabinieri e Carabinieri forestali, con diverse unità cinofile.