Home Cronaca Libia, sequestrati due pescherecci italiani con 18 marinai

Libia, sequestrati due pescherecci italiani con 18 marinai

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:03
CONDIVIDI

Due pescherecci italiani con 18 marinai sono stati sequestrati dalle autorità libiche nella tarda sera di ieri. Il sindaco di Mazara del Vallo: “Siamo molto preoccupati”.

Libia, sequestrati due pescherecci italiani

Due pescherecci della marineria di Mazara del Vallo: l’Antartide e il Medinea, sono stati sequestrati dalle autorità libiche, nella tarda serata di ieri, a circa 40 miglia a Nord di Bengasi. Le imbarcazioni della marineria trapanese sono state fermate nelle acque antistanti alla Cirenaica da militari libici e trasferiti su un gommone a Bengasi. A confermare il sequestro delle due imbarcazioni italiane è stata la Capitaneria di porto di Mazara, spiegando che il caso viene ora gestito dall’Unità di crisi della Farnesina. Secondo quanto si apprende, complessivamente, sarebbero 18 i marinai sequestrati, nonché i componenti dei due natanti sequestrati, il Medinea e l’Antartide. Mentre sono riusciti a fuggire l’Anna Madre di Mazara del Vallo e del Natalino di Pozzallo, in quanto i comandanti dei quattro pescherecci sono stati fatti salire su un gommone della marina militare libica e mentre era in corso questa operazione, due dei quattro motopesca siciliani sono riusciti a fuggire.

Libia, sequestrati due pescherecci italiani

Il sindaco di Mazara del Vallo: “Siamo molto preoccupati”

Ieri, nell’area di Bengasi erano presenti nove o dieci imbarcazioni in totale.  Lo dice il sindaco di Mazara del Vallo, Salvatore Quinci. “Non ho elementi per suffragare la mia ipotesi, ma penso che la tempistica non sia casuale: il sequestro è avvenuto mentre il nostro ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, era in Libia ed è stato effettuato da autorità marittime che fanno capo all’autoproclamato governo dell’est del Paese. Inutile dire che la marineria di Mazara del Vallo è molto preoccupata e lo siamo tutti. Ma nutro fiducia nella nostra ambasciata che in situazioni simili ha avuto comportamenti ineccepibili”: ha dichiarato il primo cittadino.

Leggi anche –> Scuola e Covid: in classe solo mascherine chirurgiche

Leggi anche –> Migranti, ecco come Italia e Malta li ignorano e li lasciano alla Libia