Home Cronaca Accende il barbecue con l’alcol ma finisce in prognosi riservata

Accende il barbecue con l’alcol ma finisce in prognosi riservata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:06
CONDIVIDI

Un ventiduenne peruviana accende il fuoco con l’alcol ma si trasforma in torcia umana: è in prognosi riservata. Meno preoccupanti le condizioni della cognata, che era al suo fianco nei pressi del barbecue

Escort brasiliana ritrovata legata e col volto sfregiato
Accende barbecue con l’alcol, è grave – meteoweek.com

Un barbecue sul balcone, apparentemente una giornata tranquilla da trascorrere in famiglia. Una leggerezza, però, rischia di costare caro. Una bottiglia di alcol, con cui un sudamericano di 22 anni aveva appena acceso il fuoco, gli è esplosa in mano per un ritorno di fiamma. A quel punto il liquido incandescente lo ha investito in pieno trasformandolo in una torcia umana.

È successo nella tarda mattinata di ieri a Dervio, in via della Roggia. Con lui sono state investite dalla vampa di fuoco la cognata di 37 anni e la moglie di 21, sebbene quest’ultima senza conseguenze. Il 22enne avvolto dalle fiamme urlando e dimenandosi per il dolore come nelle scene di film del terrore è corso in strada dove un vicino lo ha avvolto in un giubbotto per spegnere il rogo che lo ha stava divorando vivo. Il Giorno riporta alcuni dettagli dell’incidente: in pochi minuti sono intervenuti i sanitari del 118 con i volontari del Soccorso bellanese e del Soccorso degli alpini di Mandello. In prima linea c’erano anche i vigili del fuoco di Bellano. Sono stati mobilitati anche i sanitari delle eliambulanze. Tra i primi ad accorrere pure il sindaco Stefano Cassinelli, allertato dopo l’incredibile e drammatico incidente domestico.

Il ricovero in gravissime condizioni dopo essere stato sedato

Un incidente che rischia di costare la vita al giovane peruviano. Il 22enne ha riportato ustioni di primo e secondo grado su tutto il corpo: dopo le prime cure è stato sedato e trasferito d’urgenza al Centro ustioni del Niguarda dove è ricoverato in gravissime condizioni. Fortunatamente non sembrano gravi le condizioni della cognata, una donna di 37 anni: è stata ricoverata all’ospedale Manzoni di Lecco, ma dal primo responso medico non sarebbe in pericolo di vita.

Leggi anche –> Hong Kong, arrestata una dodicenne uscita da una cartoleria. “Sembrava sospetta”(VIDEO)

Leggi anche –> Catherine Spaak, drammatica confessione: “Ho avuto un’emorragia cerebrale”

Non si registrano conseguenze, infine, per la moglie ventunenne. Coinvolta nell’incidente e nelle fiamme, è riuscita a sedare immediatamente il fuoco, aiutata dai presenti. Nessuna ferita riportata.