Home Cronaca Si lascia morire dopo la moglie: avrebbero festeggiato 75 anni di matrimonio

Si lascia morire dopo la moglie: avrebbero festeggiato 75 anni di matrimonio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:13
CONDIVIDI

Gildo Perin, 97 anni, ha deciso di lasciarsi morire poco dopo la morte della moglie Clorinda. A legarli, quasi 75 anni di matrimonio, spezzati da una caduta della moglie lo scorso luglio, che ne provocò la morte. 

gildo e clorinda - meteoweek.com

Gildo Perin, 97 anni, e Clorinda Bortolussi, 94 anni, legati da un matrimonio della durata di quasi 75 anni e da una relazione di quasi ottant’anni. A spezzarlo, la morte di Clorinda, avvenuta lo scorso 26 luglio a seguito di una caduta. La donna assumeva un farmaco anticoagulante che, unito alla caduta, avrebbe favorito un’emorragia risultata fatale. Così Gildo ha deciso di lasciarsi morire, privato di sua moglie, ma ancor di più della sua compagna di vita per circa ottant’anni, con la quale aveva attraversato quasi un secolo di storia. Gildo non ce l’ha fatta a sopportare la separazione e per questo si è lasciato morire, con la speranza di un ricongiungimento oltre la morte. Nonostante il suo carattere deciso e tenace, la sua buona salute che, a dispetto dell’età, gli permetteva di essere autonomo senza l’aiuto di badanti, c’era una cosa che Gildo non poteva sopportare: separarsi dalla moglie.


LEGGI ANCHE -> Clima, surriscaldamento in Italia: aumenteranno anche i costi del Pil pro capite

LEGGI ANCHE -> Firmato accordo storico alla Casa Bianca, Trump: “Alba di un nuovo Medio Oriente”


Ora la famiglia racconta gli ultimi istanti nella casa di Albina: “Dopo la morte della mamma, papà ha cominciato a rifiutare il cibo. Noi figli ci alternavamo da lui giorno e notte, non è mai stato lasciato solo neppure un momento. Ma non c’è stato niente da fare, ha deciso di smettere di mangiare. È morto cinquanta giorni esatti dopo la mamma”. I due si erano conosciuti durante una sagra, come amava ricordare Clorinda: “Gildo mi notò e disse: voglio quella ragazza là, così senza tanti preamboli”. Poi l’inizio della relazione, i tre figli, la partenza di Gildo per l’Australia durata cinque anni, alla ricerca di fortuna, le lettere dall’altra parte del mondo, e il suo ritorno in qualità di imprenditore. Tornato in Italia, infatti, Gildo fondò la Sma Società Mobili Albina e si legò a Clorinda fino alla sua morte. Ogni anno, per 74 anni, Gildo per l’anniversario di matrimonio ingaggiava il coro Ana di Vittorio Veneto. A novembre 2020 avrebbero festeggiato ancora, per la 75esima volta. Il funerale di Gildo Perin avrà luogo oggi, alle 10:30, nella chiesa parrocchiale di Albina.