Week end nero per Valentino Rossi: caduta e tentato furto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:57

Un week end nero per il nove volte campione del mondo Valentino Rossi: oltre alla caduta in pista a Misano, la notte prima una banda di ladri ha tentato un furto nella sua azienda di Tavullia.

Valentino Rossi furto nell'azienda
Valentino Rossi furto nell’azienda

Un week end difficile per Valentino Rossi, sia in pista che al di fuori del mondo sportivo. Per il Dottore il Gran Premio dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini si è infatti chiuso al secondo giro: dopo essere scivolato ad inizio gara, il pilota ha dapprima provato a rientrare, ma si è poi ritirato nel corso della gara. “È stata una giornata difficile, all’inizio eravamo tutti attaccati e ho commesso un errore inusuale”, ha spiegato il campione ai giornalisti di Sky Sport”.

Ma lo sfortunato episodio capitatogli sul circuito è stato in realtà solo l’ultimo bastone tra le ruote a rovinargli il settimana. Proprio il giorno prima, nella notte tra venerdì e sabato, una banda di malviventi avrebbe infatti tentato di introdursi all’interno della sede della VR46 Racing Apparel, azienda di proprietà del nove volte campione del mondo.

Il tentato furto nella sede di VR46 Racing Apparel

Sfruttando l’assenza del pilota in gara a Tavullia, impegnato a correre a poco più di 10 chilometri di distanza il Gran Premio dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini, nella notte tra venerdì e sabato alcuni ladri hanno tentato di introdursi all’interno della sede della VR46 Racing Apparel, azienda di proprietà di Valentino Rossi. A riportare la notizia è stato il Corriere Adriatico, che spiega come i ladri non sarebbero però riusciti a portare a segno il colpo.

La banda, colta di sorpresa da un sistema di allarmi, sarebbe stata dunque costretta a scappare in un terreno agricolo limitrofo all’azienda, prima del sopraggiungere delle forze dell’ordine. Nel giro di qualche minuto, infatti, gli agenti di polizia sono giunti a controllare la situazione e il patrimonio aziendale del 41enne marchigiano. Sempre secondo quanto si apprende dalle ricostruzioni, si presuppone che i ladri fossero intenzionati a mettere le mani sui gadget firmati VR46, con l’intendo di rivenderli a tifosi e appassionati.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE


Questo poiché la VR46 Racing Apparel è una delle società di Valentino Rossi che si occupa di disegnare, produrre e commercializzare in tutte le tappe del Mondiale MotoGP abbigliamento e merchandising sia firmato VR46 che dedicato a tanti altri importanti piloti che gareggiano nel Motomondiale.