Andrea dormiva quando il padre gli ha sparato al cuore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:48

Emergono gli strazianti particolari dell’omicidio-suicidio di Carlo Baima Poma e del figlio undicenne, ucciso dal padre mentre dormiva.

Claudio Baima Poma insieme al figlio Andrea

Andrea dormiva quando il padre gli ha sparato al cuore. Subito dopo l’uomo lo ha abbracciato e ha fatto fuoco contro se stesso. E’ la drammatica ricostruzione dell’orribile omicidio-suicidio avvenuto a Rivara che emerge dalle autopsie eseguite oggi, su richiesta della procura di Ivrea, sui corpi di Claudio Baima Poma e del figlio di 11 anni. L’uomo aveva preannunciato il suo tragico gesto con un post su Facebook; dopo le segnalazioni di molti utenti e diverse migliaia di commenti, il social network lo ha eliminato.

Il sindaco di Rivara, Roberto Andriollo, proclamerà il lutto
cittadino in occasione dei funerali di Andrea, ma non per quellivdel padre. Il nullaosta dovrebbe arrivare domani. In serata,
alle 20.30, la parrocchia di San Giovanni, a Rivara, ha
organizzato una veglia di preghiera per entrambi