Giulio, studente prodigio: due lauree in tre mesi con la media del 30 e lode

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:54

Giulio Deangeli ha portato a casa la seconda laurea nel giro di una manciata di giorni. A fine anno dovrebbe ottenere anche quella in Ingegneria e Biotecnologie Molecolari.

giulio-deangeli-laurea
Giulio Deangeli – meteoweek.com

Giulio Deangeli è lo studente prodigio di cui non si può davvero smettere di parlare. Stiamo parlando di un ragazzo di appena 25 anni, ma che rischia di entrare nella storia del mondo dell’istruzione e dell’università. Nel giro di poco più di due mesi, infatti, Giulio ha ottenuto due lauree. A luglio ha conseguito quella in Medicina e Chirurgia, mentre pochi giorni fa è stata la volta dell’attestato in Biotecnologia. La sede dei fatti è sempre la stessa, ovvero l’Università Normale di Pisa. Tuttavia, in questo caso di normale c’è davvero poco.

Anche perchè questo studente dalle grandi doti ha deciso di non fermarsi qui. Entro la fine dell’anno, infatti, Giulio dovrebbe riuscire a completare gli studi per ottenere una terza laurea. Si tratta di quella in Ingegneria e Biotecnologie Molecolari. La storia di questo ragazzo eccezionale parte da Este, in provincia di Padova, ma ben presto avrebbe superato i confini nazionali. Il 25enne veneto, infatti, ha già ottenuto ben cinque borse di studio da Cambridge, stabilendo già un primo record. Inoltre è stato chiamato anche presso una delle università più prestigiose, quella di Harvard.

Nel 2013, Giulio Deangeli ha partecipato alle olimpiadi di Neuroscienze, giungendo (neanche a dirlo) al primo posto nelle selezioni nazionali e in seconda posizione nella gara mondiale che si è disputata a Vienna. Il motivo per cui si era iscritto è davvero curioso: a scuola, infatti, non si studiavano le neuroscienze. E poi c’è il suo fantastico percorso in ottica universitaria, con un cammino durato appena sei anni ma che, in un caso normale, rende necessario almeno il doppio del tempo. E con un percorso del genere, non si può non parlare di un autentico genio.

Giulio Deangeli pronto alla conquista di Cambridge – meteoweek.com

C’erano dei momenti in cui la mattina studiavo meccanica, il pomeriggio endocrinologia e la sera botanica“, ha dichiarato Giulio dopo aver ottenuto la seconda laurea. E fa un esempio della sua giornata tipo, ovviamente sui libri: “A Ingegneria, Analisi 2 e Algebra lineare si danno in due distinte fasi. Solo io li ho accorpati, facendo quattro prove scritte nello stesso giorno. Altrimenti non sarei riusciti a dare gli esami di Medicina. Però mi sono divertito“. L’esempio che fa il 25enne prodigio sembra estremo, ma non lo è: “Avere tra le mani il calendario era per me come entrare in un’agenzia di viaggio e prenotare la “vacanza”: ora l’esame di Botanica, ora quello di Medicina o di Ingegneria. Mi dicevo: dove sono le offerte speciali?“.

Leggi anche -> Esame Suarez, il direttore dell’Università di Perugia parla di accordo con la Juve

Leggi anche -> Attentato Parigi, sotto attacco l’ex sede di Charlie Hebdo: cosa è successo?

E per lui, come detto, l’anno prossimo si apriranno le porte dell’estero. Approderà a Cambridge grazie alle cinque borse di studio che è riuscito a ottenere. E su questa esperienza, Giulio dice: “È inevitabile fare ricerca. Per farla è fondamentale andare all’estero, la tragedia è che poi si tronca con l’Italia. Io però sono molto grato all’Università di Pisa e alla Scuola Superiore di Sant’Anna. Un vero paradiso. Intendo mantenere i contatti e le relazioni accademiche con il mio Paese“.