La regola dei 5 cambi in serie A: fino a quando resterà?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14

E’ stata confermata la regola delle 5 sostituzioni in serie A. Si tratta di una misura introdotta dall’Ifab durante la pandemia, e che ora è stata prolungata per tutta la stagione 2020/2021. 

5 cambi serie a - meteoweek.com
(Foto di Marco Luzzani, da Getty Images)

La regola era stata introdotta dall’Ifab, l’organo che si occupa di regolamenti: lo scopo era evitare infortuni durante la pandemia, dopo uno stop di quasi tre mesi che si era sbloccato con un agglomerato di impegni ravvicinati. Una misura preventiva che, talvolta, ha anche modificato gli esiti delle partite. Oltre ad un’utilità di tipo “sanitario”, la modifica presentava anche un’utilità organizzativa: la misura doveva aiutare a portare a termine i campionati, e così è stato. Ora arriva la riconferma da parte dell’Ifab, che a luglio commentava: “Motivo principale della modifica della norma è stato l’impatto sul benessere dei giocatori delle competizioni che si svolgono in un periodo ristretto e in diverse condizioni meteorologiche”.


LEGGI ANCHE -> Obbligo mascherina anche all’aperto: ecco chi ha adottato la misura


Poi ancora: “I motivi dell’emendamento temporaneo rimangono validi e l’impatto sul benessere dei giocatori dovrebbe continuare nel 2021 a causa di vari fattori, tra cui: alcune competizioni riprese nel 2020 potrebbero avere un periodo di recupero/preparazione più breve del solito prima dell’inizio della prossima stagione; per molte competizioni, la stagione 2020-21 prevede partite disputate in un periodo ridotto a causa di un inizio ritardato e dell’incapacità di terminare più tardi del solito a causa di importanti tornei internazionali”. La modifica che ad agosto ha permesso di giocare ogni tre giorni sarà ora applicata anche agli Europei 2021, fermo restando che la decisione spetta alla Federazione, che ha la facoltà di decidere se usufruire o meno delle cinque sostituzioni. Per quanto riguarda la Premier League, invece, la decisione è di tornare alle classiche tre sostituzioni.