Cede cocaina a una ragazza di 16 anni e poi la stupra: arrestato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

Cede cocaina a una ragazza di 16 anni e poi la stupra: arrestato. L’episodio è avvenuto il 29 luglio scorso, l’uomo ha precedenti

Cede cocaina a una ragazza di 16 anni e poi la stupra: arrestato

I carabinieri di Ferrara hanno arrestato un 25enne pregiudicato con l’accusa di aver stuprato una ragazza di 16 anni. Il 29 luglio scorso i due si sono incontrati in zona via del Lavoro e l’uomo le ha ceduto della cocaina, dopodiché, al posto del pagamento, l’avrebbe obbligata a subire un abuso sessuale. Secondo quanto riportato dalla vittima, il 25enne Elvis Omonghomion, richiedente asilo di nazionalità nigeriana conpermesso di soggiorno, l’ha bloccata con la forza e minacciata con un coltello.

L’uomo, l’avrebbe poi trascinata nella boscaglia e stuprata. Per evitare che chiedesse aiuto, le ha tolto il cellulare. Dopo la violenza è fuggito lasciandola in quel luogo. I carabinieri, verso le 23, hanno notato la ragazza che cercava a gesti di farsi vedere dai militari.

Leggi anche:—>Coronavirus, forme gravi connesse a geni ereditati dai Neanderthal

Leggi anche:—>Allerta alimentare, richiamo formaggio: presenza di Escherichia coli Stec

La ragazza, terrorizzata e in lacrime, ha raccontato ai carabinieri di aver subito violenza da un uomo. I militari l’ hanno quindi accompagnata all’Arcispedale Sant’Anna di Ferrara, dove i medici hanno eseguito gli accertamenti e curato la ragazza. La madre l’ha raggiunta poco dopo.

Dalle indagini dei carabinieri, è emerso che il 25enne nigeriano aveva già ceduto droga alla minorenne. Inoltre, i militari sono riusciti a individuare il pusher, già arrestato nel 2019, sempre per reati di spaccio stupefacenti. Grazie alle testimonianze raccolte, e alle prove fotografiche e al suo profilo genetico, i militari sono riusciti a risalire al responsabile della violenza.