Covid, è arrivato il vaccino russo: al via la sperimentazione in Venezuela

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:19

E’ arrivato in Venezuela il vaccino russo contro il Covid 19: 2mila persone parteciperanno alla sperimentazione.

Il primo lotto del vaccino russo contro il Covid-19 è arrivato in Venezuela. Lo ha reso noto il governo locale, che intende avviare nei prossimi giorni a Caracas la fase tre della sperimentazione clinica. Secondo l’esecutivo venezuelano, all’ultima fase del trial dello “Sputnik V” – così si chiama il vaccino russo – parteciperanno 2mila persone; altre 40mila sono quelle coinvolte nella sperimentazione russa che inizierà a Mosca nelle prossime settimane.

LEGGI ANCHE -> I funerali di Antonio Visalli, morto per salvare due adolescenti [VIDEO]

LEGGI QUI -> Bollettino coronavirus 3 ottobre: 2.844 casi 27 morti

Caracas aveva manifestato la propria volontà di partecipare ai trial di fase tre già nel mese di agosto, subito dopo l’annuncio della messa a punto del farmaco, che è il primo ad aver ricevuto il via libera dagli enti sanitari nazionali. La Russia rimane uno dei principali alleati del governo venezuelano, fin dai tempi del predecessore di Maduro, Hugo Chavez, scomparso nel 2013.