Operaia travolta dagli scaffali del supermercato: muore a 21 anni (VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:08

Altri otto colleghi dell’operaia rimasta uccisa sono stati feriti dalla caduta degli scaffali. Le immagini aiutano a capire la dinamica del drammatico incidente sul posto di lavoro.

crollo-scaffali-operaia
Il momento in cui l’operaia è stata travolta dagli scaffali – meteoweek.com

Una vera e propria tragedia è avvenuta in Brasile, nella giornata di venerdì scorso. Una ragazza di 21 anni è rimasta uccisa nel corso di un incidente avvenuto all’interno del supermercato in cui lavorava. L’operaia è rimasta travolta dagli scaffali del punto vendita, che le sono crollati addosso senza lasciarle scampo. La ragazza, il cui nome di battesimo era Elane de Oliveira Rodrigues, è morta sul colpo dopo l’impatto. L’incidente è avvenuto in un supermercato Mateus Atacarejo Mix di São Luís, nel nord del Brasile.

Elane de Oliveira Rodrigues lavorava in quel punto vendita da appena tre mesi come operaia. Ben cinque scaffali di metallo, all’improvviso, sono crollati travolgendo la ragazza e altri otto colleghi, i quali però sono riusciti a evitare conseguenze peggiori. In ogni caso, gli altri operai del supermercato sono rimasti feriti. L’episodio è divenuto virale a causa della circolazione di un video, trapelato dalle telecamere di videosorveglianza interna del supermercato. Qui si possono vedere le terribili immagini dell’incidente che ha causato questa morte.

Non appena crollano gli scaffali del supermercato, si vedono subito i clienti del punto vendita che si precipitano sul punto dell’incidente. Qui si vede subito anche l’operaia che viene travolta dalla struttura in metallo, oltre ad altre persone che si trovano nel corridoio. Oltre agli scaffali, ovviamente, a travolgere gli operai e i clienti del supermercato ci ha pensato anche la merce presente. I suddetti clienti hanno provato subito a creare una vera e propria catena umana per riuscire a rimuovere gli scatoloni e alleggerire la liberazione degli scaffali di metallo.

Leggi anche -> “La mafia difendeva il territorio, dov’è finita?”: la frase shock della leghista

Leggi anche -> Maltempo, altri cinque morti in mezzo alla mareggiata a Sanremo

In questo modo è stato possibile collaborare anche con i soccorritori, che sono stati chiamati subito dopo l’incidente. È stato necessario far intervenire i soccorritori per oltre 11 ore, in modo da salvare la gente sommersa da scaffali e merce. Tuttavia, per l’operaia di 21 anni, come detto, non c’è stato niente da fare. Il tutto nonostante la presenza di ben 270 vigili del fuoco nel luogo del terribile incidente. A parlare in ricordo dell’operaia è stata la cugina Ruan: “Elane era molto contenta del suo nuovo lavoro perché tre mesi fa aveva appena iniziato a lavorare come magazziniera per l’azienda. Nell’ultima foto che si è scattata con il telefono, aveva indosso la sua maglietta blu da lavoro“.