L’auto finisce nel canale, ragazza di 21 anni muore intrappolata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:29

Tragedia della strada a Ferrara: ragazza ventunenne morta intrappolata in un auto finita nel canale in via Ponte Rigo.

L’auto finisce nel canale, ragazza di 21 anni muore intrappolata

Questa mattina, a Ferrara, i vigili del fuoco hanno recuperato un’auto finita nel canale in via Ponte Rigo. All’interno dell’auto è stato ritrovato il corpo senza vita della conducente, una ragazza di 21 anni. Si chiamava Elena Carlini e viveva a Jolanda di Savoia insieme alla mamma, il compagno della donna e un fratellino. Il papà era venuto a mancare alcuni anni fa. Elena aveva molti amici a Ferrara: dopo aver frequentato il liceo Ariosto stava frequentando in città un corso per diventare truccatrice. Aveva partecipato anche ad alcuni concorsi di bellezza, e nel 2018 era stata Miss Mondina, il concorso di bellezza a Ferrara.

L’auto finisce nel canale, ragazza di 21 anni muore intrappolata


Leggi anche -> Covid, altro picco di contagi: tornano le zone rosse e misure più stringenti

Leggi anche -> Coronavirus, sposi contagiati: a rischio oltre 100 invitati


La macchina immersa nell’acqua è stata notata intorno alle 7.30 da uno studente che stava andando a scuola in bicicletta. Secondo una prima ricostruzione, la giovane donna stava percorrendo via Ponte Rigo, ovvero la strada che collega via Pomposa a Quartesana, quando in corrispondenza di una curva ha perso il controllo dell’auto ed è finita nel canale pieno d’acqua, rimanendo intrappolata nell’abitacolo.

L’auto finisce nel canale, ragazza di 21 anni muore intrappolata


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek


Sul posto, oltre i sanitari del 118 che non ha potuto fare altro che constatare il decesso della giovane vittima, è intervenuta anche la Polizia Locale Terre Estensi, che sta cercando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente al fine di stabilire anche l’ora della tragedia. Via Ponte Rigo è infatti una strada poco trafficata, e nel punto in cui l’auto è sbandata l’erba è alta, condizioni che potrebbero aver dilatato i tempi per la segnalazione dell’incidente. Sarà l’autopsia a fare maggiore chiarezza sull’ora della morte. La salma della ragazza è stata portata all’Istituto di medicina legale di Ferrara.