Mascherina obbligatoria, i romani: “Confusione tra governo e regioni” [VIDEO]

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00

Nel Lazio è obbligatorio indossare la mascherina anche all’aperto in tutta la regione, siamo andati a sentire cosa ne pensano i cittadini.

Mascherina obbligatoria, i romani: "Confusione tra governo e regioni"
Opinioni a Roma. Credit: Meteoweek Video

Confusione, irritazione, e solo infine accettazione della norma. È quanto emerge dalle opinioni raccolte a Roma, mercoledì 7 ottobre, a proposito dell’ordinanza della Regione Lazio che obbliga l’uso della mascherina anche all’aria aperta.

Il provvedimento, firmato dal governatore regionale Nicola Zingaretti, è attivo da sabato scorso – 3 ottobre – e sembra essere rispettato dalla gran parte dei cittadini. Ma con qualche riserva. Se molti rispettano la regola, infatti, non tutti la ritengono adeguata o necessaria.

Sono un esempio le persone incontrate da Meteoweek a Villa Borghese, una delle aree verdi più grandi della Capitale. In una mattinata di pioggia il parco è semivuoto. Al suo interno le poche persone presenti indossano la mascherina, ma ognuna ha una propria opinione critica sull’ordinanza.

Le opinioni dei cittadini

Mascherina obbligatoria, i romani: "Confusione tra governo e regioni"
Opinioni a Roma. Credit: Meteoweek Video

“Per poter criticare devo obbedire”, dice un residente. Ha la mascherina e intende rispettare le regole per una questione civica, ma non condivide le decisioni prese dalla giunta regionale.

Mascherina obbligatoria, i romani: "Confusione tra governo e regioni"
Opinioni a Roma. Credit: Meteoweek Video

Un’altra mette al primo posto i suoi nipoti che vanno a scuola, i suoi figli che lavorano. Dice che mette la mascherina solo per proteggere loro, nonostante sia in un’età a rischio se venisse contagiata dal Covid. “Ho pareri contrastanti, ma nonostante tutto la metto ugualmente. Soprattutto se è per proteggere gli altri”, afferma.

Mascherina obbligatoria, i romani: "Confusione tra governo e regioni"
Opinioni a Roma. Credit: Meteoweek Video

Le critiche arrivano anche a proposito della mancanza di comunicazione tra governo e regioni. Pochi giorni fa, infatti, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte aveva annunciato che il nuovo Dpcm sulle misure anti-Covid sarebbe stato uguale per tutta Italia, così da non creare confusione. Tuttavia, prima ancora che venisse varato, i presidenti di alcune regioni hanno preso provvedimenti indipendentemente. “Ci sono pareri contrastanti tra quello che dice il governo e quello che dice la Regione. Quello che mi preoccupa è questa confusione totale”, dice un’altra cittadina.

Mascherina obbligatoria, i romani: "Confusione tra governo e regioni"
Opinioni a Roma. Credit: Meteoweek Video

Infine c’è chi crede che l’esagerazione di alcune norme dipenda dal fatto che alcune persone non rispettano le regole minime di sicurezza. Dunque, anche se non condividono a pieno l’ordinanza, la rispettano lo stesso. Spiega una residente: “Penso che occorre educare tutti a capire quando c’è bisogno della mascherina: all’esterno, se non c’è nessuno, è ovvio che non c’è alcuna necessità di averla. In ambienti affollati può essere invece molto più opportuno. In sé la disposizione ritengo che sia eccessiva e non risponda a un bisogno reale”.