Era in cassa integrazione ma trafficava droga dello stupro: arrestato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:41

Era in cassa integrazione ma trafficava droga dello stupro: arrestato. Con lui altri 3 che hanno ricevuto ordinanza di misura cautelare

Era in cassa integrazione ma trafficava droga dello stupro: arrestato

Gli agenti di Padova hanno eseguito quattro arresti a carico di persone accusate di aver importato dall’Olanda in grosse quantità cocaina, mefedrone e Gbl, meglio conosciuta come la “droga dello stupro”.

Leggi anche:—>Coronavirus, in Germania e Russia nuovo boom contagi

Leggi anche:—>Covid, bimba ha febbre, pediatra ordina tampone. Il padre la minaccia:”Ti ammazzo”

Tutto ha avuto inizio poiché gli agenti stavano indagando su un cubano, ma presto i fari si sono accesi su un uomo di 45 anni di Limena. L’uomo lavorava per un’azienda di telefonia attualmente in cassa integrazione, ma era molto attivo nel traffico di droga tradizionale e sintetica.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Le indagini hanno poi permesso di scoprire altri due padovani che si occupavano di reperire clienti e droga. Tra l’altro, gli agenti hanno anche intuito, grazie ad alcune intercettazioni, che il Gbl lo chiamavano “prosecco” per non farsi scoprire. I quattro svolgevano trafficavano droga nelle province di Padova, Treviso, Vicenza e Venezia. Sequestrati 7 litri di Gbl e mezzo chilo di cocaina.