Maria Chiara morta per droga a casa del fidanzato: “Era una campionessa di Kung Fu”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:15

“Negli ultimi tempi Maria Chiara non era più la stessa” raccontano le persone che le erano vicine, poi il tragico epilogo.

Maria Chiara morta per droga a casa del fidanzato: "Era una campionessa di Kung Fu"
Maria Chiara morta per droga a casa del fidanzato: “Era una campionessa di Kung Fu” – meteoweek

Tutti dicono che Maria Chiara non era più la stessa ma nessuno è stato in grado di fermarla così la giovane ha perso tragicamente la vita nell’appartamento del suo fidanzato a causa di un’overdose. «Negli ultimi tempi Maria Chiara non era più la stessa – ammette la professoressa Luciana Leonelli preside del Liceo Scientifico Donatelli dove Maria Chiara Previtali, la neo diciottenne amerina stroncata da un’overdose venerdì notte a casa del fidanzato, era iscritta al quinto anno – ma la situazione era seguita e presidiata, sia dai referenti scolastici che dalla famiglia. Sono molto addolorata ma anche esausta, perchè siamo di fronte ad un problema, ad un’emergenza sociale -continua- ovvero come i ragazzi affrontano la gestione del loro tempo libero».

Leggi anche –> Bimbo di 18 mesi chiuso in gabbia con topi e serpenti

Leggi anche –> Aggressione gay in centro: choc alla scoperta dei colpevoli

Leggi anche –> Strage di Bologna, choc in aula: ecco chi sono i mandanti

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

La notizia della sua morte ha gettato tutti nella paura e nel dolore: figlia di un membro del direttivo della Comunità Incontro di Don Pierino che ha fatto della lotta alle tossicodipendenze una missione, la ragazza aveva sempre condotto una vita lontana anni luce dai brutti giri. Fino a quando in questo male ci era cascata con tutti i piedi. Lei era una sportiva, una campionessa di kung fu eppure non c’è stato nulla da fare. Stando a quanto riportato dal quotidiano Il Messaggero, la dose di droga risultata fatale per la ragazza sarebbe stata “un regalo di compleanno”: a raccontarlo Francesco, il fidanzato di Maria Chiara che ora è indagato per omissione di soccorso. I dettagli sono ora al vaglio dei carabinieri e del pm ma di Maria Chiara ora resta solo il doloroso ricordo.