Carrisi condannato: augurò la morte a Barbara D’Urso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03

Arrivata la condanna a Yari Carrisi per aver augurato, attraverso i social, la morte a Barbara D’Urso.

Colpevole e condannato

Dichiarato colpevole e condannato dal tribunale per aver augurato la morte a Barbara d’Urso: è così che Yari Carrisi dovrà pagare per quella frase pubblicata il 21 aprile sul suo  profilo social, attraverso una Instastories, contro la conduttrice di Pomeriggio 5. Il figlio di Albano e Romina le augurò la morte, per motivi non chiariti.

Forse il cantante non aveva gradito lo scoop lanciato da Barbara D’ Urso durante il suo programma quotidiano, secondo cui Al Bano e Loredana Lecciso si erano riavvicinati. Notizia che tra l’altro, secondo i fatti degli ultimi tempi è stata confermata. La reazione di Yari Carrisi è stata molto esuberante visto che si mise alla tastiera per dare l’augurio funesto alla conduttrice, cosa che non è piaciuta affatto alla diretta interessata, la quale senza batter ciglio è corsa a denunciarlo.

LEGGI ANCHE ———–>Yari Carrisi con Thea Crudi incontro karmico | Il primo incontro su Rai 1

 

La frase di Yari Carrisi contro Barbara D’Urso

La frase che nessuno vorrebbe mai sentirsi dire “La Durso deve morire” è spuntata tra le stories di Yari Carrisi mandando nello sgomento Carmelita. Quest’ultima tuttavia dopo l’episodio ha ricevuto l’affetto di tutto il pubblico e di milioni di follower sui social.

Adesso dopo 6 mesi la legge ha deciso ai danni di Yari Carrisi verso il quale il Tribunale ha emesso un decreto penale di condanna. Si tratta di una responsabilità accertata in sede penale di giudizio, visto che su Instagram Carrisi jr ha leso l’onore della D’Urso.

LEGGI ANCHE ———–>Yari Carrisi niente a Sanremo a causa di Albano | Shock a La vita in diretta

Yari Carrisi la musica come terapia

 

Attualmente sul profilo social di Yari vige l’assoluto silenzio e non ci sono sue dichiarazioni ufficiali sulla faccenda. Lo stesso vale per Barbara D’Urso. La conduttrice si sta preparando alla nuova puntata di Live Non è la D’urso che andrà in onda domenica sera. Come lei stessa ha anticipato a Pomeriggio 5, la diretta serale, tra gli ospiti, vedrà la partecipazione di Fabrizio Corona, condannato ad altri 9 mesi di detenzione e denunciato dall’ ex moglie Nina Moric e Iconize, balzato sui titoli dei giornali di cronaca rosa per la presunta falsa aggressione.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek