Dpcm nodo scuola, nella bozza sono previsti turni pomeridiani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:17

Bozza Dpcm, eventuali turni pomeridiani per scuole . ‘Ingresso non prima delle 9’

Segui la diretta della Conferenza Stampa del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte alle 21:30

Finito vertice a Chigi, tensione su palestre e scuola. E’ terminata dopo circa tre ore la riunione del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione di maggioranza, il ministro Francesco Boccia, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro. Tra i temi più dibattuti, con una certa tensione, a quanto si apprende, c’è quello della chiusura delle palestre, che sarebbe sostenuta da alcuni ministri ma non dal ministro dello Sport Vincenzo Spadafora (è d’accordo con lui, per Iv, Teresa Bellanova), né dalle Regioni. Al centro della discussione anche il dossier scuola: la ministra Lucia Azzolina sarebbe stata contattata a un certo punto della riunione e si sarebbe discusso in particolare dell’ipotesi, cui lei si sarebbe detta contraria, dei doppi turni mattina/pomeriggio alle superiori. Ora comunque le proposte del governo sarebbero di nuovo al vaglio di Regioni e Cts per un parere, come avviene sempre prima del varo di un dpcm.

LEGGI ANCHE -> Covid, bollettino del 18 ottobre

Ingresso negli Istituti non prima delle 09:00

Modulare “ulteriormente la gestione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni, anche attraverso l’eventuale utilizzo di turni pomeridiani e disponendo che l’ingresso non avvenga in ogni caso prima delle 9”. E’ quanto prevede la bozza del nuove Dpcm sulle misure anti-contagio.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Bozza Dpcm, lezioni università in presenza e a distanza

“Le università, sentito il Comitato Universitario Regionale di riferimento, predispongono, in base all’andamento del quadro epidemiologico, piani di organizzazione della didattica e delle attività curriculari in presenza e a distanza in funzione delle esigenze formative tenendo conto dell’evoluzione del quadro pandemico territoriale e delle corrispondenti esigenze di sicurezza sanitaria ed, in ogni caso, nel rispetto delle linee guida del Ministero dell’università e della ricerca nonché sulla base del protocollo per la gestione di casi confermati e sospetti di covid-19; le disposizioni di cui alla presente lettera si applicano, per quanto compatibili, anche alle Istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica”. E’ quanto prevede la bozza del nuovo Dpcm sulle misure anti-contagio.

Scuola: Miur, misure Dpcm in vigore tra qualche giorno

Il ministero dell’istruzione fa sapere che le misure per la scuola contenute nel Dpcm non entreranno in vigore da domani, ma fra qualche giorno, per garantire una migliore organizzazione. Nelle prossime ore il Ministero dell’Istruzione darà indicazioni più specifiche alle scuole e alle famiglie.