Vincenzo De Luca, anticipazioni dpcm, cose interessanti e ambigue

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:34

Consumo vietato in adiacenze locali, chi le misura?.

“Dalle anticipazioni che mi sono arrivate nel dpcm del governo ci sono cose interessanti ma anche elementi di ambiguità. Ad esempi  c’è la vendita di cibo da asporto fino alle 24, tranne che per il consumo sul posto nelle adiacenze, chi può misurare le adiacenze?”. Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca a “Che tempo che fa”. “Vedo anche – ha detto – una cosa che non mi convince, i sindaci possono vietare la mobilità nei quartieri più frequentati, mi sembra che siamo ancora in elementi di non chiarezza”.

Segui la diretta della Conferenza Stampa del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte alle 21:30

Scuola:De Luca,in dpcm dad come deciso da noi in Campania

Mi hanno detto 800 contagi a scuola, in 3 giorni diventavano 2000. “Nel dpcm c’è qualcosa sulla scuola, mi pare che il governo abbia previsto di fare quello che abbiamo fatto in Campania qualche giorno fa, si prevede la possibilità di fare didattica a distanza”. Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca a “Che tempo che fa”, su Raitre. “Noi in Campania – ha spiegato – non abbiamo chiuso, abbiamo deciso di dare vita alla didattica a distanza per due settimane di fronte a una situazione epidemiologica pericolosissima, perché l’unità di crisi ci ha segnalato 800 persone contagiate tra personale scolastico e alunni. Di fronte a questo se la Regione gira la testa dall’altra parte in tre giorni diventano 2000. Mi pare una decisione equilibrata e che i genitori non possano non concordare con questa decisione, non credo che papà o mamme manderebbero il figlio in scuole dove abbiamo centinaia di contagiati”.