Cristiano Ronaldo: “Il tampone? Una str…”. Scoppia la polemica

Cristiano Ronaldo, costretto a saltare le sfida con il Barcellona di Messi perché ancora positivo al coronavirus, scrive su Instagram: “Mi sento bene, forza Juve”. E poi: “Il tampone è una str…”.

cristiano ronaldo - meteoweek.com
(Da Getty Images)

E’ costretto a rimanere in casa Cristiano Ronaldo, che in questo modo dovrà saltare la partita contro il Barcellona di Messi. E allora invia un messaggio dal divano, attraverso un post Instagram di incoraggiamento: “Mi sento bene e sono in forma: forza Juve fino alla fine!”. Cristiano Ronaldo non si è ancora negativizzato dal Covid-19 e da casa cerca di inviare un messaggio di solidarietà ai suoi follower, ai suoi fan e ai suoi compagni impegnati nella partita di Champions League. Poi però risponde ad un commento affermando: “Il tampone è una str…” (in inglese “Pcr is bullshit”). La sigla “Pcr” rappresenta, infatti, l’acronimo della tecnologia utilizzata per i test rino-faringei per il coronavirus. Un commento che ha subito scatenato una cascata di altri commenti, e che poi è stato rimosso dallo stesso calciatore.

cristiano ronaldo - meteoweek.com


LEGGI ANCHE:


Immediato anche il commento della ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova, che su Facebook risponde alla gaffe del calciatore: “Cristiano Ronaldo dovrebbe riflettere un po’ più a lungo, quando definisce il tampone per il covid ‘una stronzata’. Chi come lui riveste un ruolo pubblico ed è ammirato da migliaia di fan in tutto il mondo, molti dei quali giovanissimi, dovrebbe rendersi conto dell’enorme carico di responsabilità che si porta dietro, soprattutto in una situazione di emergenza come quella che stiamo vivendo”. E non poteva mancare anche il commento di uno degli scienziati più social del momento, il virologo Roberto Burioni, che in un tweet lancia la sferzata ironica: “Do il benvenuto nella nutrita schiera dei virologi al collega Cristiano Ronaldo. Sarà utilissimo nella prossima partitella contro gli oculisti”. Basiti anche molti dei suoi fan, che lo hanno definito “irresponsabile”. Infine il rimprovero arriva anche dal professore Paolo Ascierto, che su Radio Kiss Kiss commenta: “Ha sbagliato ad utilizzare quelle parole. Il tampone resta l’unico modo, oggi, come test molecolare, in grado di darci l’indice di positività di un soggetto. È una cosa seria, non una cavolata”.