Si schianta in moto mentre torna a casa da scuola: addio Alex, 18 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:56

E’ in lutto la comunità di Borgoricco, nella quale Alex Trovò viveva: il ragazzo di 18 anni è stato ucciso da un violento incidente stradale avvenuto a Santa Maria di Sala. Ancora da definire le dinamiche della vicenda e le cause dell’incidente: Alex in sella alla sua moto si sarebbe schiantato contro un’auto. 

alex trovò - meteoweek.com

E’ morto in sella alla sua moto Alex Trovò, 18 anni festeggiati da pochi mesi, a causa di un violento incidente stradale: Alex si trovava in sella alla sua moto quando si è schiantato contro un’auto. La tragedia sarebbe avvenuta a Santa Maria di Sala, e ora tutta la comunità di Borgoricco piange la sua scomparsa. Proseguono le indagini per capire cosa sia accaduto veramente, cosa abbia causato l’incidente e quali siano le dinamiche esatte della vicenda. Stando a quanto ricostruito fino ad ora, Alex stava tornando a casa da scuola in sella alla sua Fantic 125. Da oggi Alex non si sarebbe più recato in presenza all’Itis Levi-Ponti a Mirano, avrebbe iniziato la didattica a distanza. In quell’ultimo giorno ha trovato la morte in sella alla sua moto. Alex stava per conseguire la patente di guida per la macchina, il padre a breve gli avrebbe fatto trovare un’auto tutta sua. Stava ultimando le pratiche per acquistargli una macchina usata.


LEGGI ANCHE:


alex trovò - meteoweek.com

E ora tra i tanti affetti, Alex lascia anche il padre, Lucio, con il quale Alex abitava a Borgoricco, nella frazione di Sant’Eufemia, in provincia di Padova. I due abitavano uno degli appartamenti di un condominio a lato delle scuole elementari e adiacente alla piazza del paese. Una tragedia che sconvolge anche la madre, che invece abita nel vicino comune di Massanzago. Alex lascia anche un fratello di 13 anni, una sorella alla scuola primaria e la sua ragazza che, insieme alla madre, è accorsa in ospedale. Tanto lo sconcerto e il dolore tra i compagni di scuola, tra i suoi amici e tra gli appartenenti della comunità di Borgoricco, dove la famiglia di Alex è molto conosciuta.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek


I nonni di Alex, infatti, in passato avevano gestito un bar nel centro di Sant’Eufemia. Il padre, invece, aveva una pizzeria da asporto in un comune vicino. Nel settore della ristorazione anche la zia di Alex, Lucia, che fino a qualche anno fa era titolare di un bar nel capoluogo. E proprio da quella comunità distrutta ora arrivano i tanti messaggi di vicinanza alla famiglia, che ora attende di dare l’ultimo saluto ad Alex.