Manifestazione a Campo de’ Fiori: le notizie sui drammatici scontri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:11

Sale la tensione nella Capitale dove questo pomeriggio in piazza Campo de’ Fiori si teneva la protesta “No lockdown”.

Manifestazione a Campo de’ Fiori: le notizie sui drammatici scontri – meteoweek

La tensione a Campo de’ Fiori si accende: dal tentativo di esplosione di un petardo alle corse di un gruppo di manifestanti che si è staccato dal corteo principale la situazione si fa drammatica a Roma nell’ambito della manifestazione contro il lockdown.

Stamattina le proteste erano a piazza della Rotonda a Roma, poi a Ostia è stata organizzata una manifestazione di solidarietà ai commercianti. A Campo de’ Fiori stanno protestando le Mascherine tricolori per dire «No a un nuovo lockdown». Alle 18, infine, la protesta «Tu ci chiudi, tu ci paghi» in piazza Indipendenza cui parteciperanno Movimenti sociali e sindacali. «Se sono necessari i lockdown e le misure di contenimento allora devono essere necessarie anche le misure economiche a difesa della popolazione – hanno sottolineato gli organizzatori lanciando l’iniziativa – Vogliamo un reddito universale, vogliamo una patrimoniale che tassi i milionari e le multinazionali, vogliamo che vengano fermati sfratti e sgomberi, vogliamo un investimento nel comparto medico e l’aumento dei posti in terapia intensiva, vogliamo una scuola di qualità su cui si investa, vogliamo sostegno alle attività culturali e sociali del paese. Vogliamo curarci senza morire di fame, senza avere paura del futuro o di trovarci senza garanzie di fronte all’incertezza di questi tempi». La polizia è dovuta intervenire.

Leggi anche -> “C’è il Covid, niente chemio”: così è morta Kelly Smith

Leggi anche -> Covid, tutti positivi i carabinieri in servizio nella zona rossa di Mezzojuso

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

è stato necessario l’intervento della polizia – meteoweek

I poliziotti, in tenuta anti sommossa, hanno spinto le persone verso il fondo della piazza: molti manifestanti sventolavano tricolori e alcuni hanno intonato l’inno di Mameli. Poi la tensione tra cori e urla è degenerata in spintoni e le forze dell’ordine sono dovute intervenire. I rinforzi della polizia sono partiti anche da piazza Colonna, dove si trova Palazzo Chigi (sede del Governo), per sedare la rivolta in pieno centro. La paura è tanta soprattutto perché le proteste in tutta Italia non accennano a diminuire mentre il Capo del Governo e i consiglieri sono rinchiusi in attesa di diffondere un nuovo dpcm. Alcuni sventolano la bandiera con i colori dell’Italia e indossano mascherine tricolori. «La colpa è solo loro che non hanno chiuso per tempo i confini per non dare ragione all’opposizione. Questa piazza nonostante tutto è numerosa per essere sabato sera. Questo governo deve andare a casa, non c’è più tempo per la cautela», dice al microfono un manifestante e la sua opinione diventa portabandiera di questo disagio. Da quando sono state chiusi ristoranti, bar e palestre la tensione continua a crescere ogni giorno di più. Quale sarà il punto d’approdo finale?