L’Australia registra zero casi di coronavirus locali per la prima volta da giugno

Sabato, per la prima volta dal 9 giugno, l’Australia non ha registrato alcun nuovo caso locale di Covid-19, segnando una pietra miliare nella battaglia del paese contro il virus mortale.

SYDNEY, AUSTRALIA –  (Photo by Mark Metcalfe/Getty Images)

L’apparente svolta arriva dopo pochi mesi che Victoria ha dichiarato uno “stato di emergenza” per arginare un’epidemia che ha visto ben 725 persone in un solo giorno risultare positive al covid-19 nello stato sud-orientale. “Il primo giorno di trasmissione nazionale zero nuovi contagi dal 9 giugno”, ha detto poche ore fa il ministro della Salute Greg Hunt su Twitter.

“Grazie a tutti i nostri straordinari operatori sanitari e di salute pubblica e soprattutto al popolo australiano”. Nel frattempo, Melbourne, la città nell’epicentro dell’epidemia di coronavirus in Australia, ha segnato il suo secondo giorno consecutivo senza casi a trasmissione locale. Da quando ha terminato il suo rigoroso blocco di 112 giorni martedì, la città di 5 milioni ha registrato solo sette nuovi casi locali di Covid-19.

MELBOURNE, AUSTRALIA – (Photo by Quinn Rooney/Getty Images)

Sebbene il Victoria, di cui Melbourne è la capitale, rappresenti almeno 20.300 degli oltre 27.500 casi di coronavirus in Australia, il numero di casi attivi nello stato è diminuito costantemente negli ultimi 30 giorni. Prima dell’annuncio di domenica, il numero di nuove infezioni nel Victoria era stato in una sola cifra dal 13 ottobre.

SYDNEY, AUSTRALIA – (Photo by Mark Evans/Getty Images)

All’inizio di agosto, il Victoria registrava centinaia di casi al giorno, portando le autorità statali ad attuare il tipo di rigorose misure antiepidemiche che i governi dell’Europa occidentale e degli Stati Uniti hanno esitato a mettere in atto per paura di danneggiare l’economia. Ciò includeva il blocco dei residenti di Melbourne per sette settimane e l’esclusione di quasi tutti i viaggi all’aperto.

Il governo federale ha anche chiuso i confini dello stato ai viaggi non essenziali.

LEGGI ANCHE:

MELBOURNE, AUSTRALIA –  (Photo by Asanka Ratnayake/Getty Images)

Sebbene la decisione di bloccare Melbourne fosse impopolare tra alcune persone, alla fine di settembre i casi erano scesi a basse cifre a due cifre, consentendo al governo di iniziare a revocare le restrizioni.

Le autorità dello stato hanno affermato che prenderebbero in considerazione l’eliminazione di ulteriori restrizioni se le tendenze continueranno nella giusta direzione.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek