Gigi Proietti è morto, il grande artista romano

Gigi Proietti, il mattatore romano è morto, da tempo aveva problemi cardiaci. Ieri l’annuncio del ricovero urgente in terapia intensiva. Si è spento nella clinica romana Villa Margherita.

Proprio il 2 novembre, il giorno della sua dipartita compiva 80 anni. La famiglia fino a poche ore dall’annuncio ha mantenuto il massimo riserbo. La sua carriera durata oltre 50 anni, sul set tra cinema e teatro.

Gigi Proietti: Campidoglio, addio grande maestro

“Profondo dolore e grande tristezza per la morte di GigiProietti. Con lui perdiamo un pezzo di anima della nostra città. In questo momento siamo vicini alla famiglia, agli amici e a tutti coloro che lo hanno amato. Roma non lo dimenticherà mai”. Lo scrive su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi.

 

“Ci ha fatto ridere, ci ha fatto piangere e ci ha emozionato con la sua espressione artistica. E non finisce di stupire il grande maestro #GigiProietti che ci lascia il giorno del suo compleanno. Il suo saper essere nel mondo dello spettacolo rimarrà indelebile nelle nostre vite”. Così in una nota il Pd del Campidoglio.

Da tempo il mattatore romano era affetto da cardiopatia —continua QUI