Professore di liceo stupisce i suoi studenti: “il Covid non esiste”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:01

Il Dirigente del liceo di Jesi pensa a possibili provvedimenti disciplinari.

“Non c’è nessuna emergenza sanitaria, la tv racconta solo balle su balle, muoiono persone di tumore e le classificano covid”, continuando con , “L’obiettivo di tutta questa storia è farvi fare il prossimo vaccino che non sarà un vaccino normale, inietteranno nanoparticelle capaci di interagire con segnali 5G per il controllo della vostra salute”.

Questi due messaggi choc sopra riportati sono quelli lanciati da un professori di matematica e fisica del Liceo Scientifico “Vittorio Emanuele II” di Jesi, successivamente diffusi in chat da una classe del terzo anno. Il professore, secondo quanto riferito oggi al Corriere Adriatico e le pagine locali del Resto del Carlino, ha invitatogli studenti a “venire davanti alla scuola facendo dad col cellulare per farvi sentire un po'”. Così dunque è ora compito del dirigente scolastico,  Floriano Tittarelli,  pensare agli eventuali provvedimenti disciplinari da adottare.

Leggi anche:

“Quando ho letto i messaggi – dice Tittarelli all’ANSA – non ci potevo credere, parliamo di un insegnante stimato all’interno del nostro istituto, invece purtroppo è tutto vero. Per fortuna i ragazzi con molto senso di responsabilità si sono opposti al suo invito”. Insieme al Direttore anche l’Ufficio Scolastico Regionale intende erogare provvedimenti a caricare del professore a seguito del suo comportamento.