Ex assessore denuncia: “Mio padre morto per malasanità, ha preso Covid in ospedale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08

Ex assessore denuncia: “Mio padre morto per malasanità, ha preso Covid in ospedale”. Il duro sfogo sui social

Giulio Salzillo, ex assessore del Comune di Marcianise (Caserta) si è sfogato duramente sui social per via di un episodio di malasanità che sarebbe costato la vita a suo padre, morto dopo aver contratto il Covid in ospedale. Oggi Salzillo gli darà l’ultimo saluto:”Il mio faro, la mia guida di un’intera vita… se n’è andato in silenzio come ha sempre fatto senza disturbare nessuno. È stato vittima della malasanità“.

Ex assessore Salzillo: “Ingiusto restare vittima di sciagurati che ti dovrebbero preservare”

Salzillo racconta la sua versione dei fatti:”Ricoverato con tampone negativo per ben due volte, ha contratto il Covid per la presenza tra i sanitari di un ausiliare positivo asintomatico. Non è giusto, dopo tante premure dei familiari, rimanere vittima di sciagurati che ti dovrebbero preservare. Non è giusto, dopo una vita di sacrifici e di rispetto delle regole non poter ricevere una banale assistenza per una gestione scellerata. Mio padre era un uomo d’altri tempi, di quei tempi d’oro che ci hanno insegnato il rispetto e i valori umani. Merita rispetto e onore per tutto ciò che ci ha dato“.

Giulio Salzillo e il suo papà morto per Covid-Meteoweek.com

Leggi anche:—>Coronavirus, Conte: Confido che l’indice di contagiosità sia in calo

Leggi anche:—>Strette su ristoranti e bar, ma ha senso con i trasporti in queste condizioni? [VIDEO]

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Salzillo conclude il suo discorso con un appello:”Invochiamo il rispetto del distanziamento e del rispetto delle norme anti Covid. La mia famiglia e io ringraziamo tutti per il notevole affetto e per la forte vicinanza che ci state testimoniando“.