Vaia (dir.Spallanzani): “Inutili divisioni politiche sul Covid, lottiamo insieme”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:34

Francesco Vaia, direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, ha provato a opporsi agli scontri intestini tra gli esponenti politici. E li invita a collaborare per riuscire a venire fuori da questo momento complicato per il Paese.

francesco-vaia-spallanzani-meteoweek
Il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia – meteoweek.com

Quelli che stiamo affrontando in Italia sono giorni a dir poco difficili. La seconda ondata di contagi da Covid-19 stanno complicando nuovamente la situazione nel nostro Paese, con migliaia di nuovi casi in tutto il Paese e i nuovi provvedimenti presi dal Governo nazionale. Ma al tempo stesso, c’è un popolo che ha bisogno di vivere questi giorni difficili con la maggiore serenità possibile. Quella stessa serenità che ha richiesto a gran voce uno dei primi esponenti del mondo medico ad avere a che fare con questa epidemia, ovvero Francesco Vaia.

Stiamo parlando del direttore sanitario dell’ospedale Spallanzani di Roma. Qui si sono visti alcuni tra i primi casi, ovvero quelli legati alla coppia di turisti asiatici risultati positivi, mentre si trovavano su una nave da crociera ormeggiata al porto di Civitavecchia. Vaia ha scritto un lungo post sui suoi canali social, nei quali invita in particolare le diverse forze politiche ad abbassare i toni in questi giorni difficili. E nel suo discorso sono coinvolti anche i tanti specialisti italiani di medicina, coinvolti sempre più spesso in diverbi dialettici tra loro.

Troppa violenza – ha esordito Vaia nel suo lungo post – . Si consumano ancora troppe battaglie politiche e personali sul virus. Sopratutto in questo momento nel quale ritroviamo segnali, seppur ancora deboli ma incoraggianti specie in alcune regioni, abbiamo necessità che il nostro ‘esercito’ in campo contro il nemico non si divida e metta da parte le pur legittime differenze di visione, politica e scientifica“. Dunque l’invito da parte del direttore sanitario dello Spallanzani è quello di placare gli animi e abbassare i toni, in un momento così duro.

L’ospedale Spallanzani è gestito nel migliore dei modi dal direttore Vaia – meteoweek.com

Leggi anche -> Franco Locatelli: Rt stabile, c’è decelerazione, ci aspettiamo ulteriore miglioramento

Leggi anche -> Rezza, Rt da 1,7 a 1,4, primo segnale ma aumentano casi

Francesco Vaia si è rivolto in particolare ai virologi, i quali hanno proclami e previsioni in vista del Natale. Una situazione che agli italiani di certo non serve, per placare l’ansia e la preoccupazione che serpeggiano: “Abbiamo bisogno in questo tempo di rigore ma anche e soprattutto di serenità. No allo stress continuo, no ai proclami e alle visioni catastrofiche, si alla ragione ed alla pacatezza. I cittadini sanno benissimo che siamo in un periodo particolare non hanno bisogno che qualcuno gli ricordi, con toni minacciosi, che quest’anno possono fare a meno del Natale e della gioia di rivedere, magari dopo tanto tempo ed in sicurezza, i loro cari“.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Infine, il direttore sanitario dell’ospedale capitolino fa capire che gli italiani sapranno reagire e comportarsi nel migliore dei modi. Anche perchè ci sono delle regole da seguire, in particolare quelle sanitarie che circolano ormai da mesi: “Io ho fiducia nel popolo italiano e sono certo che sapremo ancora una volta uscirne. Ma oggi, e mi rivolgo a tutti, la risposta matura e spero collettiva a questo dibattito sguaiato e oscurantista è applichiamoci ancora di più: mascherine, distanziamento, igiene personale, soprattutto lavaggio delle mani. Ce la faremo!“.