Sexy prof. aveva giro d’affari da 8.000 euro al mese, scoperti 70 clienti che per vederla violavano lockdown

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:39

Sexy prof. aveva giro d’affari da 8.000 euro al mese, scoperti 70 clienti che per vederla violavano lockdown. Ora rischiano denuncia

Sexy prof. Imperia-Meteoweek.com

Sono circa 70 i clienti di una professoressa di Imperia che la donna incontrava con l’aiuto del marito e alcuni amici. Un giro d’affari da 8.000 euro al mese quello scoperto dai carabinieri, che da circa un anno indagavano su questa vicenda. Tra i clienti coinvolti operai, professionisti, studenti, tutti caduti nella trappola dell’insegnante rispondendo agli annunci sui siti internet per incontri.

Gli inquirenti stanno ascoltando tutti coloro che hanno avuto un ruolo nella suddetta vicenda. Per alcuni di loro potrebbe arrivare la denuncia per autocertificazioni con false dichiarazioni durante il lockdown totale di marzo 2020.

Leggi anche:—>Covid, Governo pensa a nuove misure per dpcm 3 dicembre: regole per shopping e spostamenti

Leggi anche:—>Esce di casa per una scalata ma non torna: 44enne trovato morto in parete

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Le indagini stanno tirando fuori la verità dal vaso di Pandora e ricostruendo il grosso giro d’affari della prof. e di una sua collega.
Attualmente ai domiciliari ci sono il marito della donna, G.N., 58 anni,  e R.T., 61 anni. Indagato anche un pensionato 70enne. I due sono accusati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e  saranno interrogati mercoledì dal Gip di Savona, Francesco Meloni. Nel frattempo la professoressa, 56enne, è attualmente considerata “parte lesa”.