Malore improvviso sul lavoro, ex calciatore muore a soli 36 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:38

Gianluca Meneguzzi, operaio ed ex calciatore di 36 anni, ha perso la vita a causa di un malore mentre stava lavorando in fabbrica. Ancora in corso tutti gli accertamenti del caso.

Malore improvviso sul lavoro, ex calciatore muore a soli 36 anni

Gianluca Meneguzzi, 36 anni, operaio di San Giorgio di Nogaro, in provincia di Udine, ha perso la vita presso la Fantoni di Osoppo. Il ragazzo residente a Torviscosa e dipendente di una ditta esterna, la Engineering Mp di San Giorgio di Nogaro, si occupava di attività di manutenzione. È accaduto ieri mattina alle 8.30, quando all’improvviso il giovane avrebbe accusato un malore. I suoi colleghi e gli altri dipendenti dell’azienda hanno tentato in tutti i modi di rianimarlo un defibrillatore presente all’interno del sito produttivo, sotto la guida della centrale Sores di Palmanova che era stata immediatamente allertata. Poco dopo anche il personale del 118 giunto sul posto con un’ambulanza, ha tentato in tutti i modi di salvare il ragazzo. Nonostante ciò, tutto è stato vano e il medico ha dovuto constatarne il decesso, che sarebbe da ricondurre a cause naturali.


LEGGI ANCHE:


Malore improvviso sul lavoro, ex calciatore muore a soli 36 anni


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek


Gianluca Meneguzzi aveva frequentato l’istituto professionale industria e artigianato Malignani 2000 ed è stato anche calciatore della formazione locale della Sangiorgina. Ad ora sono in corso ancora tutti gli accertamenti da parte degli ispettori dell’Azienda Sanitaria e dei militari dell’Arma della Compagnia di Tolmezzo, intervenuti sul luogo successivamente al fine di ricostruire la dinamica dell’accaduto.