Vittima di stalking e revenge porn: l’incubo di una 19enne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:28

Una ragazza di 19 anni, in Sardegna, è stata vittima di stalking e revenge porn ad opera dell’ex fidanzato. Il ventiquattrenne è stato denunciato.

revenge porn
Il numero delle vittime di revenge porn è sempre più alto – meteoweek.com

Pedinata e perseguitata, nella vita e sui social, poiché colpevole di avere messo fine ad un relazione. Questo è stato per mesi l’incubo di una diciannovenne sarda, che è stata vittima di stalking e revenge porn ad opera dell’ex fidanzato. Un operaio di 24 anni originario di Uta. Le indagini sono scattate a seguito della denuncia e querela della giovane, stanca di essere tormentata. Innumerevoli i messaggi e le telefonate ricevute ogni giorno dall’ex, che non si arrendeva all’idea che la loro relazione fosse finita. Per vendicarsi, dunque, aveva pubblicato su Instagram alcuni scatti hot della diciannovenne.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Leggi anche:


Si tratta dell’ennesimo caso di revenge porn. Una forma ricatto che si sta sviluppando in maniera sempre più crescente in Italia. Per questa ragione in questi mesi un pool di magistrati si sta occupando di questo nuovo reato informatico. Le condanne, tuttavia, non sono ancora ben definite né severe. Affinché esso venga arginato servono misure importanti a sostegno delle vittime, spesso addirittura minorenni, le cui foto intime continuano per anni ad essere diffuse sul web senza ostacoli.