Mamma di 41anni muore per Covid: “Non abbiamo personale né strumenti adeguati”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:38

Muore a soli 41 anni una mamma pugliese: per lei sono state necessarie 11 ore di attesa prima del ricovero all’ospedale. Allarmanti le parole del medico: “Non abbiamo personale e strumenti adeguati”.

Antonella Abbatangelo - meteoweek.com
Antonella Abbatangelo – foto via The Huffington Post

Si è spenta all’età di 41 anni Antonella Abbatangelo, originaria di Trani e mamma di un bimbo di soli 14 mesi. La donna, si apprende dalle fonti, è morta dopo aver contratto il Covid-19. Eppure, poco chiare le dinamiche che hanno portato al suo decesso: spirata all’ospedale Dimiccoli di Barletta, presso il quale è stata ricoverata per circa cinque giorni, avrebbe atteso 11 ore prima di poter passare l’accettazione al Pronto Soccorso. Inoltre, il giorno prima del suo ricovero, la donna era stata rimandata a casa dalla struttura di Trani, presso la quale si era presentata lamentando un importante malessere. Antonella, infatti, soffriva di febbre alta e tosse da almeno una settimana.

“Non abbiamo personale e strumenti adeguati”

La tragica vicenda è stata portata all’attenzione dei media dalle penne de Il Corriere del Mezzogiorno. Secondo quanto viene riferito, pare che Antonella Abbatangelo non soffrisse di particolari patologie pregresse. In questo caso, allarmante è il commento del cardiologo , Peppe Carpagnano, in servizio presso la stesso struttura in cui è morta la mamma 41enne.

emergenza covid - meteoweek.com
foto di repertorio

“Dopo un turno notturno di 12 ore torni a casa distrutto”, fino a che non “ti arriva il messaggio del collega per informarti che la paziente di cui gli hai parlato è deceduta”. Queste le parole che il cardiologo ha affidato a un post pubblicato attraverso i suoi social.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE


Emblematiche, però, sono le sue ulteriori considerazioni in merito alla gestione della pandemia presso l’ospedale in cui lavora: “non abbiamo personale e strumenti adeguati“, sottolinea, e spiega che “probabilmente sono state le misure inefficaci per contrastare il virus ad ucciderla“.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Il Corriere del Mezzogiorno riporta in effetti che la donna era stata trasportata inizialmente al pronto soccorso dell’ospedale di Trani, dopo aver cominciato a stare seriamente male a causa dei sintomi del Covid-19. Il problema, però, è che la struttura pare non sia adeguatamente attrezzata per trattare i pazienti che sviluppano tale malattia. Per tale ragione, riportano ancora le fonti, Antonella sarebbe stata rimanda a casa: sarebbe stato poi il medico di base a consigliarle di andare al Pronto Soccorso di Barletta, dove è stata infine ricoverata. Purtroppo, però, era ormai troppo tardi: la 41enne si è spenta dopo 5 giorni.