Il morso del cobra ferma Ian Jones, uomo buono che sfida il Covid

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:08

Ian Jones è un uomo che opera come volontario in un villaggio in India. Finora si è sempre preso cura delle persone che hanno contratto il Covid. È stato morso da un cobra che gli ha tolto la vista e lo ha paralizzato.

ian jones meteoweek
Ian Jones versa ora in condizioni critiche – meteoweek.com

Ian Jones rappresenta nel migliore dei modi un esempio di grande sfortuna, che spesso e volentieri capita alle persone che fanno opere di bene. Stiamo parlando di un uomo inglese, che si era trasferito in India, presso un villaggio, per fare da volontario sanitario. Il suo compito era quello di collaborare nella lotta contro il Covid-19, che nella gigantesca nazione sud-asiatica continua il suo pressing. Ma nessuno poteva immaginarsi che l’uomo venuto dalla Gran Bretagna potesse diventare bersaglio della sfortuna, al punto da rischiare la vita.

Nelle scorse ore, infatti, dal villaggio in cui Ian Jones stava dando i propri servigi è arrivata una notizia terribile. L’uomo, infatti, sarebbe stato in fin di vita per qualche ora. Questa volta, però, il Covid-19 non c’entra nulla visto che è stata la natura stessa a ribellarsi contro il volontario sanitario britannico. Un cobra ha assalito Ian durante uno dei rari momenti di tranquillità all’interno del villaggio, in cui si trovano diverse persone ammalate di Covid, e lo ha morso mentre si trovava vicino a letto. L’impatto è stato incredibile, come accade quando si viene morsi da un cobra.

Leggi anche -> Non solo Covid, in arrivo nuove pandemie: i potenziali rischi per l’umanità

Leggi anche -> Martina Bonaretti, i funerali su Youtube: la famiglia è ancora positiva al Covid

A un certo punto, dunque, Ian Jones è passato dal ruolo di curatore a quello di persona da curare. Attualmente è lui a trovarsi su un letto di ospedale, ma la situazione si sta facendo sempre più critica con il passare del tempo. L’inglese ha infatti già perso la vista ed è rimasto paralizzato, oltre a lottare tra la vita e la morte in queste ore. Nel frattempo la famiglia, che è venuta a conoscenza quasi subito delle condizioni del proprio caro, ha fatto partire una raccolta di fondi online per riuscire a salvare Ian Jones da questa situazione assurda.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek


Finora sono già stati raccolte più di 10mila sterline, ma la raccolta fondi andrà ancora avanti. Per il momento, il volontario inglese si trova in terapia intensiva dopo essere stato morso da un cobra reale. Stiamo parlando di uno dei serpenti più velenosi in circolazione, tanto da essere letali con un semplice morso nella maggior parte dei casi. Il figlio di Ian, Seb, ha comunque espresso tutte le sue speranze sulla guarigione del padre: “Mio padre è un guerriero – ha detto – . Non potendo tornare a casa, ha deciso di rimanere in India ad aiutare le persone che hanno bisogno di lui. Speriamo che la paralisi e la cecità siano solo temporanee”.