Categorie
Cronaca

Bollettino coronavirus 23 novembre: il contagio in Italia, l’aggiornamento

Il bollettino del ministero della Salute di oggi 23 novembre, con i dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia.

Il bollettino del ministero della Salute di oggi 23 novembre, dichiara 22.930 nuovi contagi. I decessi sono 630. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 148.945 tamponi, circa 40mila meno di ieri. Dai dati emerge inoltre una sostanziale stabilità del rapporto tra positivi individuati e tamponi effettuati: è al 15,3%% mentre domenica era al 15%.

Tornano a calare i ricoveri in terapia intensiva: secondo il bollettino del ministero della Salute sono 9 i nuovi ingressi nelle ultime 24 ore mentre ieri erano 43, per un totale arrivato a 3.810. Sale invece l’incremento dei pazienti ricoverati nei reparti ordinari degli ospedali: ad oggi ci sono 34.697 persone, con un incremento rispetto di 418, quasi il doppio di domenica (+216).

Il bollettino del ministero della Salute indica che a livello territoriale è ancora la Lombardia a far segnare il maggior incremento, con 5.289 casi in un giorno. Seguono Veneto (+2.540), Emilia Romana (+2.347), Lazio (+2.341) e Campania (+2.158). Aumenti a quattro cifre anche in Piemonte, Toscana e Sicilia

L’epidemia in Veneto

Il numero dei ricoverati nelle aree non critiche degli ospedali ha raggiunto in Veneto quota 2.280, mentre i pazienti in terapia intensiva sono 290. È quanto emerge dall’ultimo bollettino Covid emesso dalla Regione. Il report segnala 2.540 nuovi positivi nelle ultime 24 ore, dato che porta il totale nella regione a quota 73.727. I morti sono 37.

Il contagio in Toscana

I nuovi casi positivi Covid registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 1.323 a fronte di 10.551 tamponi molecolari e 1.182 test rapidi effettuati: è quanto rende noto su Facebook Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, in un post con una foto del personale sanitario dell’ospedale San Jacopo di Pistoia. Nella rilevazione di ieri i nuovi casi erano stati di 1.929 nuovi casi a fronte di 17.481 tamponi e 2.246 tamponi antigenici rapidi eseguiti. “Grazie dagli infermieri del San Jacopo di Pistoia – scrive Giani – a chi ogni giorno si impegna a fermare il contagio lavandosi le mani, mantenendo le distanze e usando sempre la mascherina. E grazie da parte mia a loro, donne e uomini, che con sacrificio salvano ogni giorno vite umane. Anche oggi facciamo la nostra parte. Toscana, avanti coraggio!”.

Il Covid nelle Marche

In calo nell’ultima giornata nelle Marche il numero di positivi e la percentuale dei positivi sul numero di tamponi che è stato piuttosto basso: sono stati 161 nel percorso nuove diagnosi, comunica il Servizio Sanità della Regione. Il totale di test eseguiti è di 1.239, 633 nel percorso nuove diagnosi e 606 nel percorso guariti; il rapporto tra numero di contagi e test è del 25,4% (29,5% il giorno precedente) considerate solo le nuove diagnosi e del 12,99% (16,1%) sul totale di tamponi. E’ ancora Ancona la provincia con il maggior numero di casi (90), seguita da Pesaro Urbino (28), Fermo (16), Ascoli Piceno (14), Macerata (12); un contagiato proveniente da fuori regione. Tra i casi 35 oggetti sintomatici ma anche contatti in setting domestico (43), contatti stretti di casi positivi (41), in setting lavorativo (10), in ambienti di vita/socialità (11), in setting assistenziale (2), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (5), screening percorso sanitario (5). Per altri 9 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

bollettino covid 23 novembre

Il virus in Alto Adige

Sono 5 i decessi Covid nelle ultime 24 ore in Alto Adige. I laboratori dell’Azienda sanitaria hanno effettuato 1.468 tamponi e registrati 260 nuovi casi positivi; 333 persone sono ricoverate, altre 38 in terapia intensiva. Sopra la soglia dei 10.000 il numero di persone in isolamento domiciliare (10.060).

Covid in Puglia: 40 decessi

È molto alto il numero di vittime per il covid 19 che si è verificato nelle ultime 24 ore in Puglia. Molto ridotto invece il numero di test registrati, 3.869 , che hanno consentito di individuare 980 nuovi casi positivi: 404 in provincia di Bari, 66 in provincia di Brindisi, 187 nella provincia BAT, 168 in provincia di Foggia, 16 in provincia di Lecce,139 in provincia di Taranto, 3 residenti fuori regione, 3 casi di residenza non nota sono stati riclassificati ed attribuiti. Delle vittime, 20 sono in provincia di Bari, 18 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 723.172 test, 11.288 sono i pazienti guariti e 31.979 sono i casi attualmente positivi.

bollettino covid 23 novembre

Articolo in aggiornamento