Categorie
Cronaca

Donna di 56 anni uccisa con un cacciavite: fermato il figlio 33enne

Donna di 56 anni uccisa con un cacciavite: fermato il figlio 33enne. Sembra ci sia stata una violenta lite tra i due

Donna 56 anni uccisa, fermato figlio-Meteoweek.com

Una donna di 56 anni, B.C., di Torre del Greco (Napoli), è stata rinvenuta morta in casa, uccisa con molta probabilità dal figlio con calci, pugni e un cacciavite. L’uomo è attualmente sotto interrogatorio da parte della polizia. Secondo una prima ricostruzione, sembrerebbe il figlio l’abbia uccisa al culmine di una lite nella loro casa, ascoltata dai vicini che hanno chiamato le forze dell’ordine.

Leggi anche:—>Accuse di stupro al figlio di Grillo e agli amici, immagini choc sui cellulari

Leggi anche:—>Casi di Covid tra i visoni, Speranza ferma gli allevamenti in Italia

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Il giovane F.C., 33enne, pare abbia un passato di droga e che attualmente riceva assistenza in un centro Asl per persone con problemi psichici. Sul luogo delitto sono prontamente giunti i carabinieri e i soccorsi ma per la donna non c’era più nulla da fare.

Sembrerebbe, inoltre, che il figlio non fosse nuovo all’uso di violenza nei confronti della madre, forse per estorcerle soldi per comprare alcol e droga. La donna lavorava in qualità di operatrice scolastica nella scuola Don Bosco-D’Assisi.