Guendalina Tavassi, cosa c’è nei video rubati: “Non mi vergogno”

Brutta vicenda quella in cui si è trovata coinvolta Guendalina Tavassi insieme al marito Umberto D’Aponte: il cellulare della ex gieffina è stato hackerato e video privati della coppia sono finiti in rete.

Guendalina Tavassi vittima di revenge porn

È stata Guendalina Tavassi a raccontare sui social di essere stata costretta a recarsi presso le forze dell’ordine per denunciare l’appropriazione indebita di contenuti intimi e privati presenti sul suo cellulare. Alcuni hacker, infatti, sono riusciti a rubarle tutto ciò che era nel suo ICloud diffondendo video e immagini della coppia.

La Tavassi, insieme al marito, ha chiesto a tutti coloro che dovessero entrare in possesso di questi contenuti di eliminarli immediatamente. Ma cosa era contenuto nel telefono di Guendalina? A rendere noto ciò che gli hacker le hanno sottratto è stata proprio lei, che ha sottolineato come non ci sia nulla da vergognarsi in ciò che una coppia riprende durante la propria intimità.

Guendalina Tavassi: “Il mio unico problema i figli”

“La cosa migliore da fare con i video è manco aprirli e cancellarli subito, seppur mi rendo conto della curiosità – ha chiesto Guendalina a tutti i suoi fan – . Importante però è che non rimanga traccia del contenuto sui cellulari”.

Nello smarphone della Tavassi, da quanto si apprende, erano contenuti video e immagini molto private di cui lei, tuttavia, non si vergogna in alcun modo.

A me sinceramente non me ne frega se pensano che mi ero messa un vibratore o stavo a fare un video con mio marito – ha commentato lei sui social – . L’unico problema è mio marito e i miei figli. Fine”.

“Una cosa normale, sarebbe non normale il contrario… due persone che ancora si amano hanno anche questo e fanno anche questo – ha aggiunto lei – . Soprattutto quando lui andava a Napoli, la distanza e tante cose…”.

Guendalina Tavassi e Umberto D’Aponte

Leggi anche–>Guendalina Tavassi telefono hackerato: video e foto spinte divulgate

Il marito di Guendalina Tavassi disperato

Guendalina Tavassi, dunque, ha tentato di spiegare il suo punto di vista sui social dopo che il suo telefono è stato hackerato.

Ma, se la ex gieffina è apparsa più sicura di sé nonostante la ragionevole preoccupazione per i suoi figli, il marito di Guendalina ha deciso di cancellarsi dai social dopo gli ultimi commenti.

Leggi anche–>Guendalina Tavassi, chi è e cosa fa il marito Umberto

“Mai ho provato una sensazione simile, perché siamo stati violati nella nostra vita privata – ha detto Umberto D’Aponte prima di sparire dai social – . Io non ho vergogna di mia moglie, qualunque coppia lo fa. Da dieci anni per fortuna stiamo assieme e siamo felici, sia sessualmente sia sotto tutti i punti di vista; è come se io avessi subito un lutto”.