Orrore a Parigi, violento sgombero della polizia: manganellati migranti e giornalisti

Orrore a Parigi, violento sgombero della polizia: manganellati migranti e giornalisti. In Francia infuria la polemica

Sgombero polizia Parigi-Meteoweek.com

Violento sgombero in Francia da parte della polizia che ha suscitato un’autentica bufera. La polizia ha sgomberato un centinaio di persone tra migranti e volontari che li supportavano, poiché avevano piantato tende in Place de la Republique a Parigi per richiedere un alloggio.

Dalle immagini si nota come la polizia sgombera il campo migranti, insegue anche alcune persone lungo la strada e poi aggredisce giornalisti e civili servendosi di manganelli e gas lacrimogeni.

Il ministro dell’Interno, Gérald Darmanin, ha ritenuto tali immagini “scioccanti” e ha chiesto rapporto al prefetto. “Certe immagini di sgombero del campo illecito di migranti in Place de la Republique sono scioccanti. Ho appena chiesto un rapporto dettagliato sulla realtà dei fatti al prefetto di Polizia entro domani a mezzogiorno. Prenderò delle decisioni non appena ricevuto“, ha commentato mentre impazzano le polemiche sull’accaduto.

Intanto il vice sindaco di Parigi Ian Brossat, che si occupa di alloggi d’emergenza e protezione rifugiati, ha commentato: “Questo problema non deve essere risolto dalla polizia. Pensare di poter risolvere i problemi sociali con i manganelli è totalmente folle. Finché non ci saranno alloggi disponibili, ci saranno persone che vivono per le strade, e ci saranno campi d’emergenza. Pensare di risolvere la questione attraverso la violenza della polizia che abbiamo visto questa sera è patetico“.

Giornalisti presi di mira dalla polizia

Manganellati migranti e giornalisti-Meteoweek.com

Alcuni giornalisti hanno detto di essere stati colpiti deliberatamente. Rémy Buisine, del sito online Brut, ha detto che lo stesso agente lo ha preso di mira 3 volte dallo stesso agente di polizia anche dopo aver mostrato il suo tesserino da giornalista. Più tardi la prefettura ha dichiarato che il campo migranti in città “non era accettabile“, ragion per cui, “la prefettura di polizia ha quindi avviato la dispersione immediata di questa occupazione illegale di uno spazio pubblico“.

Leggi anche:—>Simulazione aiuti anti-crisi per classe media, cosa accadrebbe con mini contributi di 3 mila super ricchi?

Leggi anche:—>Spagna, nuovo test distingue se si ha normale influenza o Covid

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

L’operazione ha avuto luogo in un momento difficile per il governo francese, sottoposto a forti critiche per una nuova legge che trasformerebbe in illegale il diffondere foto di poliziotti in certe circostanze. Tale legge, ritenuta come una minaccia alla libertà di stampa, autorizza l’uso di droni e tecnologia riconoscimento facciale da parte degli agenti. Attualmente, ha superato la prima fase di lettura nell’Assemblée Nationale.