Categorie
Cronaca

Bollettino coronavirus 25 novembre: come si muove il contagio in Italia

Il bollettino del ministero della Salute di oggi 25 novembre con l’aggiornamento riguardante i dati dell’epidemia Covid-19 in Italia.

bollettino covid 25 novembre

Il bolettino del ministero della Salute di oggi dichiara 25.853 nuovi contagi, i tamponi effettuati sono 230.007. I decessi di oggi sono 722.

Il virus in Umbria

Tornano sotto quota dieci mila gli attualmente positivi al Covid in Umbria, ora 9.937, 260 in meno di ieri e in calo per il terzo giorno consecutivo. Emerge dai dati della Regione che confermano anche il trend in diminuzione dei ricoverati in ospedale, ora 432, dieci meno di 24 ore fa, 70 dei quali (erano 72 in terapia intensiva). Nell’ultimo giorno sono stati registrati altri 386 nuovi positivi, 22.478, e 638 guariti, 12.186, ma anche otto nuovi morti, 355. I tamponi analizzati nell’ultimo giorno sono stati 4.331, 399.810, con un tasso di positività dell’8,9 per cento.

Il contagio nelle Marche

Nelle ultime 24ore sono stati 448 i casi di positività rilevati nelle Marche tra le nuove diagnosi. Si abbassa il rapporto tra contagi e numero di tamponi: il 26,3% (28,7% il giorno precedente) se si considerano solo le 1.721 nuove diagnosi, l’11,9% (15,5%) sul totale dei test eseguiti e cioè 3.763 che comprendono 2.042 tamponi del percorso guariti. Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 3.763. In provincia di Macerata sono 124 i casi; seguono le province di Ancona (107), Pesaro Urbino (81), Ascoli Piceno (63), Fermo (48). Sono 25 i contagiati provenienti da fuori regione. Tra i nuovi casi 79 soggetti sintomatici. Ci sono poi contatti in setting domestico (109), contatti stretti di casi positivi (117), in setting lavorativo (19), in ambienti di vita/socialità (5), contatti in setting assistenziale (5), con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (9), screening percorso sanitario (8) e rientri dall’estero (2). Per altri 95 positività si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

Covid in Veneto

Il Veneto sfonda oggi il tetto dei 130mila positivi dall’inizio della pandemia. Con i 2.660 casi registrati nelle ultime 24 ore il totale dei contagiati della regione sale a quota 130.076. Il bollettino emesso dalla Regione riporta 76 nuovi decessi, dato che porta a 3.353 le morti complessive. I casi attualmente positivi sono 75.138.

Basilicata in controtendenza

In controtendenza rispetto a quasi tutte le altre regioni italiane, oggi la Basilicata fa registrare il suo nuovo record di positivi al coronavirus: 380 sui 2.585 tamponi analizzati ieri. In tutta la regione (zona arancione dallo scorso 11 novembre), per disposizione del governatore Vito Bardi (centrodestra), la didattica a distanza è obbligatoria nelle scuole di ogni ordine e grado dallo scorso 17 novembre e fino al prossimo 3 dicembre.

bollettino covid 25 novembre

Il virus in Puglia

Oggi mercoledì 25 novembre sono stati registrati 1.511 casi positivi su 9.988 test per l’infezione da Covid-19 in Puglia. E 30 decessi, con un calo rispetto al record delle 52 morti nel bollettino di ieri. I casi positivi sono stati registrati 553 in provincia di Bari, 308 in provincia di Foggia, 195 nella provincia Bat, 184 in provincia di Taranto, 156 in provincia di Brindisi, 104 in provincia di Lecce, 8 residenti fuori regione, 3 casi di residenza non nota. I decessi sono 8 in provincia di Foggia, 7 ciascuna nelle province di Taranto e Bari, 5 in provincia di Lecce, 2 in provincia Bat, 1 in provincia di Brindisi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 742.930 test e sono 12.192 i pazienti guariti. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 47.565 e i casi attualmente positivi sono 34.071.

Il contagio in Toscana

In Toscana sono 986 i nuovi casi Covid, età media 50 anni, a fronte di 14.843 tamponi, con un’incidenza dei positivi che scende al 6,6% rispetto all’8,1 di ieri ma fanno un balzo i decessi: più 67 nella rilevazione diffusa oggi dalla Regione che comunque precisa che alcune morti comunicate agli uffici nelle ultime 24 ore sono avvenute nelle settimane scorse. Di questi nuovi decessi 33 sono uomini e 34 donne, età media di 82,6 anni. In totale da inizio epidemia sono stati 2.378 i pazienti deceduti di cui oltre la metà – 1.213 – in meno di due mesi dall’1 ottobre (quando erano 1.165) a oggi. In totale invece da inizio epidemia la Toscana registra 97.976 contagiati. I guariti sono in totale 46.318 (47,3% dei casi) con un più 5,3% rispetto a ieri. I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.494.998. Gli attualmente positivi sono oggi 49.280, -2,8% rispetto a ieri. Scendono ancora anche i ricoverati: sono 2.040, 27 in meno rispetto a ieri, di cui 286 in terapia intensiva (10 in meno). Complessivamente, 47.240 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (1.399 in meno rispetto a ieri, meno 2,9%). Sono 47.353 (2.257 in meno rispetto a ieri, meno 4,5%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Articolo in aggiornamento