Categorie
Cronaca

Scuola, presidi: “Improbabile didattica in presenza prima di Natale”

Scuola, presidi: “Improbabile didattica in presenza prima di Natale”. Lo ha detto il presidente Anp, Antonello Giannelli

Scuola-Meteoweek.com

Il presidente dell’Associazione nazionale presidi, Antonello Giannelli, sostiene che sarà piuttosto improbabile la didattica in presenza prima di Natale. “Mi sembra improbabile”, dice, “riuscire a tornare a una didattica in presenza prima di Natale: infatti i problemi collegati alla presenza non affliggono tutti i territori allo stesso modo, come il trasporto pubblico. Ma se vogliamo prendere una decisione univoca sarà difficile, ripeto, prima di Natale“.

Leggi anche:—>Accoltellato per strada a gola e torace, muore 42enne: carabinieri indagano

Leggi anche:—>Roma, al via la campagna elettorale: La città va governata, non amministrata [VIDEO]

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Giannelli prosegue dicendo di auspicare che “appena possibile si torni alla scuola in presenza ma solo se verranno soddisfatte le condizioni di cui parliamo da molto: la riorganizzazione del traporto pubblico e quella dei servizi sanitari territoriali nonché la reperibilità dei supplenti, perché nelle scuole circa un quarto dell’organico non è composto da docenti di ruolo. C’è una difficolta quest’anno a reperire i supplenti anche perché le persone sono meno disposte a spostarsi in presenza della pandemia. Questo significa che in  molte scuole non si riesce a garantire l’orario pieno. E poi c’è un altro problema, bisogna essere in grado di garantire le supplenze dei docenti nel momento in cui vengono posti in quarantena“.