Categorie
Cronaca

Bollettino coronavirus 23 dicembre: 14.552 nuovi casi e 553 morti

Il bollettino del ministero della Salute di oggi 23 dicembre con i dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia.

Il bollettino del ministero della Salute di oggi 23 dicembre, dichiara 14.522 nuovi contagi e 553 decessi. Con queste ultime vittime l’Italia supera la soglia dei 70 mila morti per il Covid-19. Sono 70.395. Ieri i positivi erano stati 13.318, le vittime 628. In totale da inizio epidemia i casi in Italia sono 1.991.278. Gli attualmente positivi sono 598.816 (-7.139), i guariti e dimessi 1.322.067 (+20.494), in isolamento domiciliare ci sono 571.646 persone (-6.674).

Sono 175.364 i tamponi per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Rispetto a ieri (166.205) i test sono in aumento di circa 9 mila. Il tasso di positività è di quasi l’8,3%, in leggero aumento rispetto all’8,01% di ieri. I pazienti in terapia intensiva per il Covid-19 in Italia diminuiscono di 63 unità nel saldo tra ingressi e uscite, secondo i dati del ministero della Salute. Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 216. In totale ci sono ora in rianimazione 2.624 persone. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari invece sono ora 24.546, in calo di 402 unità rispetto al giorno precedente.

Il virus in Veneto

I nuovi positivi nelle ultime 24 ore in Veneto sono 3.357, con un’incidenza del 6,74% di riscontri rispetto ai tamponati. Lo annuncia il Presidente del Veneto Luca Zaia, evidenziando che i positivi nella regione sono 103.326, mentre i ricoverati 3.269.

Alto Adige: 279 nuovi casi nelle ultime 24 ore

In Alto Adige nelle ultime 24 ore si è registrato un decesso, mentre i laboratori dell’Azienda sanitaria hanno effettuato 2.259 tamponi e registrati 131 nuovi casi positivi. A questi si aggiungono altri 148 casi individuati tramite 3.527 test antigenici. Nei normali reparti ospedalieri si trovano 170, nelle cliniche private 133 e in terapia intensiva 19 pazienti. Stabile il numero di persone in quarantena (6.104).

Covid: in Basilicata 109 positivi

In Basilicata ieri sono stati analizzati 1.417 tamponi: ne sono risultati positivi al coronavirus 109, ma di questi solo 95 riguardano persone residenti in regione. Inoltre la task force regionale ha segnalato tre decessi, così il bilancio totale delle vittime lucane è salito a 226. Considerevole il numero dei guariti nelle ultime 24 ore: 152 con un totale che è quindi passato a 3.990. Con questo aggiornamento, il numero dei lucani attualmente positivi è ora di 5.697, mentre quello delle persone ricoverate è cento, delle quali nove in terapia intensiva. Dall’inizio dell’emergenza, in Basilicata sono stati analizzati 177.942 tamponi, 165.599 dei quali sono risultati negativi.

Covid: Puglia,942 nuovi casi

Oggi in Puglia sono stati analizzati 10.492 test e sono stati registrati 942 casi positivi al Covid, per un tasso di positività pari all’8,9% (ieri era 8,4%). Inoltre oggi sono stati registrati 20 decessi. I nuovi casi sono stati rilevati 306 in provincia di Bari, 57 in provincia di Brindisi, 68 nella provincia BAT, 205 in provincia di Foggia, 90 in provincia di Lecce, 208 in provincia di Taranto, 7 residenti fuori regione, 1 caso di residenza non nota. I decessi sono avvenuti 7 in provincia di Bari, 1 nella provincia BAT, 1 in provincia di Brindisi, 8 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 984.555 test; 28.068 sono i pazienti guariti; 52.872 sono i casi attualmente positivi.

Covid: 269 nuovi casi e 8 morti in Sardegna

Salgono a 29.136 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza: nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 269 nuovi casi. Si registrano anche 8 decessi (689 in tutto). In totale sono stati eseguiti 458.742 tamponi, con un incremento di 4.296 test. Scendono a 519 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (sette in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 44 (-4) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.406. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 12.191 (+172) pazienti guariti, più altri 287 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 29.136 casi positivi complessivamente accertati, 6.470 (+63) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 4.672 (+67) nel Sud Sardegna, 2.287 (+28) a Oristano, 5.807 (+15) a Nuoro, 9.900 (+96) a Sassari.

Covid in Emilia-Romagna

Sono 1.129 – 159.472 da inizio epidemia – i nuovi casi di positività registrati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna su un totale di 17.913 tamponi eseguiti. cui si aggiungono 365 test sierologici e 4.166 tamponi rapidi. Dei nuovi contagiati, 639 sono asintomatici. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna in con 247 nuovi casi seguita da Ravenna (162), Rimini (134), Modena (120), Piacenza (111), Ferrara (101), Reggio Emilia (75), Parma (60). Quindi Cesena e Forlì (entrambi 40) e Imola (39). Guardando al numero dei guariti, questi sono 2.779 in più rispetto a ieri (il totale si attesta a quota quota 94.188) mentre i casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi scendono a 58.025 (-1.721 rispetto a ieri). Risultano sostanzialmente stabili i pazienti ricoverati in terapia intensiva, che sono 207 (-3 rispetto a ieri), mentre calano (-88) quelli negli altri reparti Covid, che, complessivamente, raggiungono quota 2.803. Da ieri si registrano 71 nuovi decessi compresi tra i 56 anni di un uomo morto in provincia di Rimini e i 98 di una donna morta in provincia di Piacenza. La provincia che registra il numero più consistente di decessi è Bologna con 22. In totale, dall’inizio dell’epidemia le vittime in regione sono state 7.259.

Articolo in aggiornamento