Baba Vanga, la preoccupante profezia del 2021: “Un anno di sofferenza, eventi devastanti”

La profezia di Baba Vanga per il 2021 non prospetta nulla di buono: “Sarà un anno di sofferenza, con eventi devastanti che cambieranno l’umanità”. La donna aveva già predetto la Brexit e l’attacco dell’11 settembre.

Baba Vanga 2021 - meteoweek
la predizione di Baba Vanga per il 2021 – foto via The Sun

La nota chiaroveggente Vangelia Gushterova, conosciuta come Baba Vanga, ha previsto per il 2021 un anno di cataclismi e sofferenza. La donna, che aveva predetto eventi storici quali l’attacco terroristico dell’11 settembre e la Brexit, e che è morta nel 1996 all’età di 85 anni, ha lasciato per il 2021 una previsione che parla di un “drago forte” che conquisterà il mondo, di tre “giganti” che si uniranno, così come anche di “molti cataclismi e disastri” e di una cura per il cancro.

La previsione di Baba Vanga per il 2021

Arriveranno tempi difficili. Le persone saranno divise dalla loro fede. Stiamo assistendo a eventi devastanti che cambieranno il destino dell’umanità. Donald Trump soffrirà di una misteriosa malattia che lo lascerà sordo e causerà traumi cerebrali, qualcuno in Russia proverà ad assassinare Vladimir Putin e l’Islam gli estremisti useranno un arsenale di armi chimiche contro gli europei”.

Così recita la profezia lasciata per il 2021 dalla “Nostradamus dei Balcani”, così come viene soprannominata Baba Vanga. La chiaroveggente ha anche parlato di “un drago forte che catturerà l’umanità“. “I tre giganti si uniranno. Alcune persone avranno soldi rossi”, avrebbe poi sentenziato, a concludere.

La donna, si ricorda, ha perso la vista quando aveva 12 anni, durante una violenta tempesta. La sua famiglia l’ha trovata diversi giorni dopo, in fin di vita, con gli occhi chiusi, quasi fossero sigillati, e coperti di terra. In seguito la ragazzina ha affermato di aver sperimentato la sua prima visione proprio durante la sua scomparsa, raccontando di come Dio le abbia concesso il potere di predire il futuro e guarire gli altri.

LEGGI ANCHE: Neonato strappa la mascherina all’ostetrica: la foto diventa simbolo del Natale

La previsione dell’11 settembre

Sebbene le sue “previsioni” siano sempre piuttosto vaghe, tanto da poterle leggere e interpretare sotto vari (forse anche troppi) punti di vista, a renderla una figura di culto è stata la “precisione” con cui, invece, ha predetto l’attacco terroristico dell’11 settembre.

LEGGI ANCHE: “Due dosi di vaccino per Covid? 1000 dollari, consegna in 3 giorni”. Il mercato nero del dark web

Orrore, orrore! I fratelli americani cadranno dopo essere stati attaccati dagli uccelli d’acciaio. I lupi ululeranno e tanto sangue innocente zampillerà“, aveva infatti lasciato a predizione di quell’infausto 2001. Si dice, inoltre, che Baba Vanga abbia predetto anche la Brexit, quando ha parlato di una “Europa che cesserà di esistere entro il 2016” – il Regno Unito ha votato per lasciare l’Ue proprio in quello stesso anno.